ACCESSO AL PORTALE DEL CENTRO NAZIONALE



(continua a leggere)


PROCEDURE PER SANZIONE DI CHIUSURA DI UN BAR



































































































Ministero dell'Interno Ministero dell'Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Riservata Prot. N. 04009311-15100/17218 Roma, lì 24.9.2004 AI SIGNORI PREFETTI LORO SEDI AL SIGNOR COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI TRENTO AL SIGNOR COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI BOLZ ANO AL SIGNOR PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D'AOSTA AOSTA CIRCOLARE N. 39/2004 OGGETTO: Sito della Direzione Centrale per i Servizi Demografici. Come è noto la Direzione Centrale per i Servizi Demografici, nell'ottica di favorire la comunicazione e la circolazione delle informazioni tra Istituzioni e di avvicinare l'Amministrazione al cittadino, sta curando un proprio sito internet www.servizidemografici.interno.it, che consente di far conoscere le attività della Direzione Centrale per i Servizi Demografici, divulgando, tra l'altro, per le materie di competenza (Anagrafe, Stato Civile, AIRE, CIE - Carta di Identità Elettronica, l'INA - Indice Nazionale delle Anagrafi), il sistema normativo, le risposte fornite ai quesiti formulati dai soggetti interessati, gli eventi di settore di maggiore rilevanza e le pubblicazioni prodotte. A tal fine sono state fornite, con circolare n. 27 del 10.10.2003, le pass- words di accesso al Sito internet, attribuite ai Prefetti e ai Sindaci per accedere all'area riservata del portale "Servizi Demografici" e per consentire agli operatori demografici di procedere agli aggiornamenti necessari, previa formale autorizzazione del Sindaco-Ufficiale di Governo. Si deve sottolineare, al riguardo, che l'area riservata del sito internet non sempre viene correttamente utilizzata da parte degli operatori demografici che, a volte, non forniscono tempestivamente gli aggiornamenti dei dati relativi al progetto di sperimentazione della carta di identità elettronica ed, in particolare, di quelli concernenti il monitoraggio delle attività svolte dai Comuni ammessi alla seconda fase della sperimentazione. Con ciò vanificando, in parte, l'azione della Direzione Centrale che si prefigge lo scopo, come più volte ricordato, di diffondere all'esterno gli obiettivi e le iniziative promosse in una tematica fondamentale per il cittadino come quella demografica. Tanto premesso, occorre, al riguardo, far presente che in attuazione della direttiva annuale dell'On. le signor Ministro dell'Interno, relativa all'attività amministrativa per l'anno 2004, è stato realizzato un modello nazionale di informatizzazione del sistema di vigilanza delle anagrafi comunali e di rilevazione statistico-demografica. Si evidenzia che l'accesso al sistema avverrà via web, definendo una nuova area tematica nel portale del Centro Nazionale dei Servizi Demografici (www.servizidemografici.interno.it). L'interfaccia grafica dei nuovi servizi offerti verrà progettata in armonia con lo stile grafico del portale, in modo da integrare perfettamente il sistema di repository con le altre preesistenti funzionalità del sito del CNSD. L'accesso al repository sia per la consultazione che per l'inserimento dei dati avverrà previa autenticazione dell'utente che potrà avvenire con differenti modalità. La modalità base è quella in cui l'utente fornisce la propria username e la propria password. Saranno, tuttavia, previsti dei sistemi di autenticazione più evoluti come l'utilizzo della CIE (Carta d'Identità Elettronica). Al riguardo, sono in corso di predisposizione alcuni moduli di e - learning che consentiranno agli operatori di acquisire velocemente e direttamente, dalla loro sede di lavoro, le competenze necessarie ad interagire con il sistema. I moduli formativi saranno erogati utilizzando un'apposita piattaforma di e-learning che conterrà tutte le funzioni necessarie a garantire un rapido apprendimento. Tutto quanto sopra rappresentato, al fine di adempiere correttamente agli obblighi imposti dalla normativa vigente in materia di vigilanza anagrafica (Legge 24.12.1954 n. 1228, dal DPR 223/1989 e dal D. Lgs. 267/2000), si pregano le SS.LL. di porre in essere ogni utile iniziativa finalizzata ad implementare, nell'ambito del portale dei "Servizi Demografici", l'utilizzo del nuovo strumento, che consentirà di perseguire - attraverso le Prefetture- UUTTG, il cui ruolo di referente verrà potenziato attraverso una conoscenza delle attività degli operatori dei servizi demografici comunali - le seguenti finalità: - qualificare il tessuto civile, sociale ed economico; - fornire uno strumento di supporto conoscitivo di natura tecnica per le decisioni pubbliche anche al servizio dei livelli di governo locale; - valorizzare il ruolo di collettore/moltiplicatore delle informazioni anagrafiche e statistiche e di relativa lettura ed interpretazione; Alla luce di quanto sopra esposto, si pregano, pertanto, le SS. LL. di far conoscere il contenuto della presente circolare ai signori Sindaci, evidenziando l'importanza del Sito internet, strumento interattivo che consente di divulgare, attraverso un circuito informativo capillare sul territorio, tutte le attività della Direzione Centrale per i Servizi Demografici. DIRETTORE CENTRALE (Ciclosi)   ......