AGGIORNAMENTO ELENCO AIRE



(continua a leggere)


PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO



































































































Ministero dell’Interno Ministero dell’Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici N. Roma - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 39100 BOLZANO - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 38100 TRENTO - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D’AOSTA 11100 AOSTA e, per conoscenza: - AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIA 90100 PALERMO - AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA 09100 CAGLIARI - AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI D.G.I.E.P.M. – UFFICIO I e Ufficio VII Piazzale della Farnesina, 1 00194 ROMA - ALL’ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Via Cesare Balbo, n.16 00184 ROMA - ALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI COMUNI D’ITALIA Via dei Prefetti, 46 00186 ROMA - ALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE UFFICIALI DI STATO CIVILE E DI ANAGRAFE Via dei Mille, 35 E/F 40024 CASTEL SAN PIETRO TERME (BO) - ALLA DeA – DEMOGRAFICI ASSOCIATI c/o Amministrazione comunale di Cascina Viale Comaschi, 116 56021 CASCINA (PI) - AL GABINETTO DEL SIG. MINISTRO SEDE - ALL’ISPETTORATO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE Via Cavour,n .6 00184 ROMA - ALL’UFFICIO I – GABINETTO DEL CAPO DIPARTIMENTO SEDE -AL DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DEL PERSONALE, DELL’AMMINISTRAZIONE CIVILE E PER LE RISORSE FINANZIARIE E STRUMENTALI DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE SEDE - ALLA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI Ufficio 1° - Servizi Informatici Elettorali SEDE - AL COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITA’ DELL’AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL’INTERNO SEDE - AL SERVIZIO DOCUMENTAZIONE SEDE CIRCOLARE TELEGRAFICA N. 45/2006 OGGETTO: AIRE – Elenco aggiornato degli italiani residenti all’estero al 31 dicembre 2006 L’art. 7, comma 1 del D.P.R. 104/2003 prevede che venga pubblicato, entro il 31 gennaio di ogni anno, il numero dei cittadini italiani residenti nelle quattro ripartizioni estere, sulla base dei dati dell’Elenco aggiornato riferiti al 31 dicembre dell’anno precedente. A tal fine si invitano le SS.LL. a voler attentamente vigilare sulla regolare tenuta ed aggiornamento delle anagrafi degli italiani residenti all’estero e a voler verificare che tutti i comuni inviino i propri dati – entro il prossimo 31 dicembre - all’Aire centrale, per permettere la predisposizione del citato Elenco aggiornato. Al riguardo si prega, inoltre, di voler rammentare ai Signori Sindaci l’obbligo – ribadito più volte – dell’invio, almeno mensile, degli archivi Aire comunali a questo Ministero ,anche qualora il singolo comune non abbia iscritti, utilizzando la versione 4.0 del programma informatico Anag-Aire. Al fine di evitare il fenomeno degli “scarti” (posizioni non accettate dall’AIRE centrale e che, quindi, non potranno essere inserite nel prossimo Elenco aggiornato), è necessaria la verifica dell’esattezza e completezza di tutti i dati presenti nelle singole AIRE comunali, provvedendo ad invitare i Signori Sindaci a “sanare” le posizioni sanabili. A tale scopo le posizioni scartate nei mesi precedenti e non ancora rettificate, dovranno essere verificate attraverso i dati in possesso dei comuni stessi (a livello anagrafico e di stato civile) e/o attraverso il ricorso agli Uffici consolari di riferimento. Qualora vi siano posizioni totalmente incomplete, ovvero prive di dati fondamentali per l’identificazione e l’esatto reperimento del cittadino (per esempio, mancanti di data di nascita, di luogo di nascita – inteso come comune italiano o come territorio estero -, di consolato o stato/territorio di residenza o con indirizzo carente di elementi essenziali, etc), i comuni dovranno provvedere alla cancellazione di tali posizioni, in attesa di poterle eventualmente reinserire, una volta ottenuti tutti gli elementi per una corretta registrazione anagrafica. Le SS.LL. sono inoltre pregate di voler valutare, unitamente alle singole Amministrazioni comunali, gli interventi necessari per risolvere eventuali situazioni di “arretrato”, sia a livello anagrafico che di trascrizione di atti di nascita. Confidando nella consueta collaborazione , si ringrazia e si resta in attesa di un cortese riscontro. IL DIRETTORE CENTRALE Ciclosi ......