ASSESSORI: REVOCA SENZA GARANZIE PROCEDURALI



(continua a leggere)


LIMITI TERRITORIALI PER LA GESTIONE DI FARMACIE



































































































N N. 04378/2009 REG.ORD.SOSP. N. 06259/2009 REG.RIC.            REPUBBLICA ITALIANA Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) ha pronunciato la presente ORDINANZA sul ricorso numero di registro generale 6259 del 2009, proposto da: Comune di Matino, rappresentato e difeso dagli avv.ti Francesco Baldassarre e Pietro Quinto, con domicilio eletto presso Alfredo Placidi in Roma, via Cosseria N.2; contro Luigi Provenzano, rappresentato e difeso dall'avv. Flavio Fasano, con domicilio eletto presso Angelo Rosario Schiano in Roma, via del Babuino, 107; per la riforma dell’ordinanza del T.A.R. PUGLIA - SEZ. STACCATA DI LECCE - SEZIONE I n. 00589/2009, resa tra le parti, concernente REVOCA INCARICHI ASSESSORILI - (MCP)..   Visto l'art. 21, u.c., della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, come modificato dalla legge 21 luglio 2000, n. 205; Visto il ricorso in appello con i relativi allegati; Visti tutti gli atti della causa; Vista l'ordinanza di accoglimento della domanda cautelare proposta in primo grado; Visto l'atto di costituzione in giudizio di Luigi Provenzano; Relatore nella camera di consiglio del giorno 25 agosto 2009 il cons. Angelica Dell'Utri e uditi per le parti gli avvocati indicati in verbale;   Considerato l’orientamento consolidato della Sezione, secondo cui la revoca degli assessori costituisce, non diversamente dalla nomina, atto sindacale connotato dalla più ampia discrezionalità di carattere politico-amministrativo e non abbisogna di una particolare motivazione (cfr., tra le più recenti, ord. n. 4015/09 e dec. n. 280/09). P.Q.M. Accoglie l'appello (Ricorso numero: 6259/2009) e, per l'effetto, in riforma dell'ordinanza impugnata, respinge l'istanza cautelare proposta in primo grado. La presente ordinanza sarà eseguita dall'Amministrazione ed è depositata presso la segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti. Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 25 agosto 2009 con l'intervento dei Signori: Stenio Riccio, Presidente Marzio Branca, Consigliere Vito Poli, Consigliere Gabriele Carlotti, Consigliere Angelica Dell'Utri, Consigliere, Estensore L'ESTENSORE   IL PRESIDENTE DEPOSITATA IN SEGRETERIA Il 27/08/2009 IL SEGRETARIO   ***************************************************************** Copia conforme alla presente ordinanza (relativa al ricorso numero 6259/2009) è stata trasmessa al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a norma dell'art. 87 del Regolamento di Procedura 17/08/1907 n. 642. Roma .................... IL DIRIGENTE   ......