ATTRIBUZIONE DEL COGNOME



(continua a leggere)


RIBADITA L'AUTONOMIA DEGLI ENTI LOCALI



































































































DIREZIONE CENTRALE FINANZA LOCALE – STATO CIVILE DIREZIONE CENTRALE FINANZA LOCALE – STATO CIVILE EMANATA CIRCOLARE N. 15 DEL 21.3.2007, CONCERNENTE CORREZIONE MATERIALE DI SCRITTURA EX ART. 98, COMMA1, DEL DPR 396/2000 Data 27/3/2007 Pervengono molto spesso alla direzione centrale per i servizi demografici richieste di cambiamento di cognome, ex art. 86 e segg. Dpr n. 396/2000, da parte di cittadini i quali si sono visti attribuire un cognome diverso da quello spettante per legge a seguito di errore materiale nella compilazione dell’atto di nascita. Tali cittadini, nella domanda stessa, precisano di essere stati indirizzati ad esperire detto procedimento quale unica soluzione possibile loro prospettata per acquistare l’esatto cognome spettante per legge. Nei predetti casi le istanze dei cittadini potrebbero essere invece facilmente soddisfatte con la procedura della correzione ex art. 98 del citato dpr, evitando un aggravio di tempo e costi per il cittadino e per l’amministrazione a causa della non necessaria instaurazione di un complesso procedimento amministrativo previsto per differenti finalità. EMANATA CIRCOLARE N. 14 DEL 21 MARZO 2007, CONCERNENTE CHIARIMENTI APPLICATIVI CIRCA L'ATTRIBUZIONE DEL COGNOME, AI SENSI DELL'ART. 98, COMMA2, DEL DPR 396/2000 Data 27/3/2007 Si ritiene di dover estendere l’interpretazione del disposto di cui all’art. 98 comma 2 del d.p.r. n. 396/2000 nel senso di prevedere la correzione del cognome mediante annotazione sull’atto di nascita e su tutti gli altri atti che si riferiscono al soggetto (ad esempio: atto di matrimonio, atto di divorzio, atto di morte, atto di nascita dei figli ecc…).   ......