CONTRATTO NULLO SENZA L'INDICAZIONE DELLA DURATA



(continua a leggere)


LIMITI DEL RICORSO ALLA TRATTATIVA PRIVATA



































































































                        REPUBBLICA ITALIANA                              N. 5814/09 REG.DEC.              IN NOME DEL POPOLO ITALIANO            N. 1123 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale,quinta Sezione             ANNO 2008 ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso in appello n. 1123/2008, proposto dalla Soc. Seproter, S.p.A., in persona del legale rappresentante Ing. Salvatore Nartaglione, rappresentato e difeso dagli Avvocati Mario P. Chiti e Pasquale Iannuccilli, ed elettivamente domiciliata  presso il secondo in Roma, Via Mirabello, n. 26; CONTRO la Provincia di Caserta, in persona del Presidente della Giunta provinciale p.t., rappresentata e difesa dall’Avv. Antonio Tardone, con il quale è elettivamente domiciliata in Roma, Piazza del Popolo, n. 18; per la riforma della sentenza del T.A.R. della Campania, 1^ Sezione, del 15 gennaio 2008, n. 199; Visti gli atti tutti di causa; Relatore, alla Camera di Consiglio del 21 aprile 2009, il Consigliere  Claudio Marchitiello; Uditi gli avvocati Iannuccilli, Chiti e Militerni per delega di Nardone, come da verbale d’udienza; Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue: FATTO La società Seproter, S.p.A., ha impugnato in primo grado la deliberazione del Consiglio provinciale di Caserta del 27 luglio 2007, n. 30, con la quale è stata annullata la precedente deliberazione del 20 ottobre 1998, n. 54, di affidamento alla predetta società mista pubblico-privata del servizio di manutenzione degli impianti termici di competenza della Provincia. La Provincia di Caserta si è costituita in giudizio opponendosi all’accoglimento del ricorso. Il T.A.R. della Campania, 1^ Sezione, con la sentenza del 15 gennaio 2008, n. 199, ha respinto il ricorso. La società Seproter appella la sentenza deducendone la erroneità e chiedendone la riforma. La Provincia di Caserta resiste all’appello e chiede la conferma della sentenza appellata. Alla udienza del 21.4.2009 l’appello è stato ritenuto per la decisione. DIRITTO La società Seproter, S.p.A, appella la sentenza del T.A.R. della......