CRITERI PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER I PICCOLI COMUNI



(continua a leggere)


ESENZIONI FISCALI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI A SOCIETA' DI CARTOLARIZZAZIONE



































































































Circolare F Circolare F.L. 8/2006 ALLE PREFETTURE DI Alessandria, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella, Brescia, Cagliari, Campobasso, Caserta, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cuneo, Foggia, Forlì Cesena, Frosinone, Genova, Imperia, Isernia, L'Aquila, La Spezia, Lecco, Livorno, Macerata, Messina, Nuoro, Oristano, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Piacenza, Potenza, Rieti, Roma, Salerno, Sassari, Savona, Sondrio, Teramo, Terni, Torino, Varese, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona, Vibo Valentia, Vicenza, Viterbo Oggetto: Seguito circolari n. FL 7/05 del 14 marzo 2005, FL 13/05 del 19 aprile 2005 e FL 29/05 del 21 settembre 2005 concernente la ripartizione del fondo di cui ai commi 54 e 55 dell'articolo 1 della legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge finanziaria 2005). Si fa seguito alle circolari in oggetto indicate. Come è noto i comuni destinatari del contributo previsto dall'articolo 1, comma 54 e 55, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge finanziaria 2005), devono presentare entro il 31 marzo c.a., alle Prefetture -U.T.G., competenti per territorio, i modelli B e/o C, contenente l'elenco degli impegni contabilmente assunti nell'anno 2005 relativi ai contributi assegnati, così come stabilito rispettivamente dall'articolo 4 del decreto del Ministro dell'interno del 1° marzo 2005 e dall'articolo 2 del decreto del Ministro dell'interno del 26 aprile 2005. Alcune Prefetture hanno riscontrato, dall'esame dei modelli B e C già ricevuti, che non tutti i comuni beneficiari del fondo in argomento, ripartito secondo l'elenco allegato al decreto del Ministro dell'interno del 14 settembre 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 27 settembre 2005, n. 225, hanno utilizzato l'intero importo assegnato. Al riguardo, si segnala che qualora i comuni non abbiano utilizzato il contributo assegnato o non lo abbiano utilizzato per intero, devono riversare la quota o la parte della stessa non utilizzata sul capitolo conto entrate n. 3560 di questo Ministero dell'interno codice fiscale 80185690585: IL CAPO DIPARTIMENTO (Malinconico) Roma, 12 aprile 2006 ......