DIRITTI DELL’AGGIUDICATARIO A SEGUITO DI TARDIVA SENTENZA AVVERSA



(continua a leggere)


MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE



































































































                        REPUBBLICA ITALIANA                                N.  3465/04 REG.DEC.                IN NOME DEL POPOLO ITALIANO                                    N. 7315 REG.RIC. Il  Consiglio  di  Stato  in  sede  giurisdizionale,  Sezione Quinta          ANNO   2003  ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso in appello nr. 7315/2003 R.G., proposto da Cofathec Servizi s.p.a., in persona del legale rappresentante pro tempore, in proprio e quale mandataria dell’ATI Cofathec Servizi s.p.a. Sircas s.p.a., rappresentata e difesa dal prof. avv. Ernesto Sticchi Damiani, ed elettivamente domiciliata in Roma, via L. Mantegazza n. 24, presso il cav. Luigi Gardin; C O N T R O - l’Azienda Unitŕ sanitaria locale BR/1, in persona del Direttore generale p.t., rappresentata e difesa anche quale Ente incorporante – l’Azienda ospedaliera “A. Di Summa” di Brindisi dal prof. Avv. Pier Luigi Portaluri, con domicilio eletto in Roma, viale Gorizia n. 25/D, presso Giulio Micioni; e nei confronti della Siram s.p.a., in persona legale rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa dagli avv.ti prof. Vito Bellini e Bruno Becchi presso lo studio di quest’ultimo elettivamente domiciliata in Roma, via Orazio n. 3, per l’annullamento e/o la riforma della sentenza del T.A.R. della Puglia,-Lecce- n. 4476/2003 depositata in data 26 giugno 2003, notificata in data 27 giugno 2003. Visto il ricorso in appello con i relativi allegati; Vista la costituzione in giudizio delle parti appellate; Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese; Visti gli atti tutti della causa; Alla pubblica udienza del 11 novembre 2003, relatore il consigliere Michele Corradino; Uditi gli avv.ti Sticchi Damiani, Portalu......