DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITA' CONTRIBUTIVA



(continua a leggere)


SOSTITUZIONE DI DIPENDENTE DIMISSIONARIO



































































































EDILIZIA: LE CIRCOLARI INPS E INAIL SUL DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITŔ CONTRIBUTIVA (DURC) EDILIZIA: LE CIRCOLARI INPS E INAIL SUL DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITŔ CONTRIBUTIVA (DURC)    Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Rilascio del Documento Unico di Regolarit… ContributivaINPS-INAIL-Casse Edili. Testo congiunto approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Circolare n. 92 - Roma, 26 Luglio 2005 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore generale Medico legale e Dirigenti Medici e, per conoscenza, Al Presidente Ai Consiglieri di Amministrazione Al Presidente e ai Membri del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza Al Presidente e ai Membri del Collegio dei Sindaci Al Magistrato della Corte dei Conti delegato all'esercizio del controllo Ai Presidenti dei Comitati amministratori di fondi, gestioni e casse Al Presidente della Commissione centrale per l'accertamento e la riscossione dei contributi agricoli unificati Ai Presidenti dei Comitati regionali Ai Presidenti dei Comitati provinciali OGGETTO:Rilascio del Documento Unico di Regolarit… ContributivaINPS-INAIL-Casse Edili. Testo congiunto approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali SOMMARIO: ? Decreto Legislativo n.276/2003; ? Legge n.266/2002; ? Legge n.109/1994 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto Legislativo n.157/1995 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto Legislativo n.358/1992 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto del Presidente della Repubblica n.554/1999 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto del Presidente della Repubblica n.34/2000 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto del Presidente della Repubblica n.445/2000 e successive modifiche ed integrazioni; ? Decreto Legislativo n.196/2003. 1.PREMESSA La Legge n.266/2002 ed il Decreto Legislativo n.276/2003 hanno stabilito che INPS, INAIL e Casse Edili stipulino convenzioni al fine del rilascio di un Documento Unico di Regolarit… Contributiva (DURC). Per Documento Unico di Regolarit… Contributiva deve intendersi il certificato che, sulla base di un'unica richiesta, attesti contestualmente la regolarit… di un'impresa per quanto concerne gli adempimenti INPS, INAIL e Cassa Edile verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento (cfr. "requisiti regolarit…"). Il DURC rappresenta un utile strumento per l'osservazione delle dinamiche del lavoro ed una nuova forma di contrasto al lavoro sommerso e consente il monitoraggio dei dati e delle attivit… delle imprese affidatarie di appalti, anche ai fini della creazione di un'apposita banca-dati utile per ostacolare la concorrenza sleale nella partecipazione alle gare. In attuazione della citata normativa, in data 3 dicembre 2003 Š stata stipulata una prima convenzione tra Inps e Inail e, successivamente, in occasione dell'ampliamento dell'oggetto del DURC ai lavori privati, in data 15 aprile 2004, Š stata sottoscritta una seconda convenzione tra Inps, Inail e Casse Edili che ha regolamentato, in particolare, il settore dei lavori in edilizia. Tali convenzioni, che trovano attuazione nella presente Circolare, hanno, tra gli altri, l'obiettivo di ricondurre ad uniformit… le varie iniziative avviate sul territorio in via sperimentale. 2. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL D.U.R.C. A)Oggetto La regolarit… contributiva oggetto del DURC riguarda tutti gli appalti pubblici nonch‚ i lavori privati in edilizia soggetti al rilascio di concessione ovvero a denuncia inizio attivit… (DIA). La definizione di appalto pubblico deve essere ampiamente intesa, dovendo ricomprendersi non solo gli appalti di lavori pubblici in senso stretto[1] , ma anche gli appalti di servizi e forniture[2] . La sfera di operativit… Š altresŤ ampliata ed estesa anche alla gestione di servizi ed attivit… pubbliche in convenzione o concessione. Il DURC potr… poi essere utilizzato ai fini del rilascio dell'attestazione SOA e dell'iscrizione all'Albo dei Fornitori nonch‚ in tutti i casi in cui sia necessario ai fini dell'assegnazione di agevolazioni, finanziamenti e sovvenzioni. In questa circolare verranno rese indicazioni sulle problematiche relative all'edilizia sia con riguardo ai lavori pubblici che a quelli privati. B) Richiedenti il DURC Sulla base delle disposizioni in esame, richiedente principale del Documento Unico Š l'impresa, anche attraverso i consulenti del lavoro e le associazioni di categoria provviste di delega (cd. intermediari). Sono soggetti richiedenti del DURC anche le Pubbliche Amministrazioni appaltanti, gli Enti privati a rilevanza pubblica appaltanti e le SOA[3] . C) Rilascio del DURC Ai fini del rilascio del DURC si specifica quanto segue: _______________________________ [1] Legge n.109/1994 e successive modifiche ed integrazioni. 2 Decreti Legislativi n.358/1992 e n.157/1995 e successivi. 3 Societ… di attestazione e qualificazione delle aziende con il compito istituzionale di accertare ed attestare l'esistenza, nei soggetti esecutori di lavori pubblici, dei necessari elementi di qualificazione, tra cui quello della regolarit… contributiva (art.8 co.3 Legge n.109/1994). I) Appalti pubblici: Al momento della partecipazione alla gara pubblica e finoall'aggiudicazione, l'impresa pu• dichiarare l'assolvimento degli obblighi contributivi[4] . Per la verifica di tali dichiarazioni dovr… essere rilasciata la regolarit… contributiva sulla base dei requisiti elencati al punto 3. Per gli appalti/subappalti di lavori pubblici in edilizia, la certificazione di regolarit… contributiva dovr… essere altresŤ rilasciata: - per la verifica della dichiarazione; - per l'aggiudicazione dell'appalto, ove pretesa; - per la stipula del contratto; - per il pagamento degli stati di avanzamento lavori; - per il collaudo e del pagamento del saldo finale. L'adempimento previsto dall'art. 9, comma 2, del D.P.C.M. 10 gennaio 1991 n. 55 pu• essere assolto mediante presentazione del DURC alle scadenze previste. Il Direttore dei lavori ha tuttavia facolt… di richiedere il DURC in sede di emissione dei certificati di pagamento per gli stati di avanzamento lavori e il saldo finale. II) Lavori privati in edilizia: ? prima dell'inizio dei lavori oggetto di concessione o di denuncia di inizio attivit…. III) Attestazione SOA: ú prima dell'inoltro della relativa istanza agli organismi preposti al rilascio. ____________________________________________ 4 Art. 46, comma 1, lettera p) e art.77 bis del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000 cosŤ come modificato dall'art. 15 della Legge n.3/2003. 3. REQUISITI REGOLARITA' A) Requisiti generali L'INPS, l'INAIL e la Cassa Edile sono tenuti a verificare la regolarit… dell'impresa sulla base della rispettiva normativa di riferimento. Per regolarit… contributiva deve intendersi la correntezza nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi nonch‚ di tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente riferita all'intera situazione aziendale (salvo quanto previsto per le Casse Edili nel successivo punto III), rilevati alla data indicata nella richiesta e, ove questa manchi, alla data di redazione del certificato, purch‚ nei termini stabiliti per il rilascio o per la formazione del silenzio assenso. In particolare, per la verifica dell'autocertificazione, Š necessario che la regolarit… sussista alla data in cui l'azienda ha dichiarato la propria situazione, essendo irrilevanti eventuali regolarizzazioni avvenute successivamente. Il riferimento all'intera situazione aziendale Š da ricondursi all'unicit… del rapporto assicurativo e previdenziale instaurato tra l'impresa e gli enti al quale vanno riferiti tutti gli adempimenti connessi, nonch‚ alla finalit… propria delle recenti disposizioni dirette a consentire l'accesso agli appalti solo alle imprese "qualificate". In particolare, la regolarit… contributiva si pu• considerare acquisita: I) Ai fini INPS, quando ricorrono le seguenti condizioni: - che sussista la correntezza degli adempimenti mensili o, comunque, periodici; - che si accerti che i versamenti effettuati corrispondano all'importo del saldo denunciato entro il termine, a tal fine determinato, dell'ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento; - che non esistano inadempienze in atto; - che non esistano note di rettifica notificate, non contestate e non pagate. L'impresa Š altresŤ regolare quando: - vi sia richiesta di rateazione per la quale la Struttura periferica competente abbia espresso parere favorevole motivato; - vi siano sospensioni dei pagamenti a seguito di disposizioni legislative (es. calamit… naturali); - sia stata inoltrata istanza di compensazione per la quale sia stato documentato il credito; - via siano crediti iscritti a ruolo per i quali sia stata disposta la sospensione della cartella amministrativa o in seguito a ricorso giudiziario. Va infine precisato che, relativamente ai crediti non ancora iscritti a ruolo: - in pendenza di contenzioso amministrativo, la regolarit… potr… essere dichiarata unicamente qualora il ricorso verta su questioni controverse o interpretative, sia adeguatamente motivato e non sia manifestamente presentato a scopi dilatori o pretestuosi; - in pendenza di contenzioso giudiziario, la regolarit… potr… essere dichiarata, in considerazione della disposizione contenuta nell'art. 24 del D.lgs. 26.02.1999 n. 46, secondo la quale l'accertamento effettuato dall'ufficio ed impugnato dinanzi all'autorit… giudiziaria consente l'iscrizione a ruolo solo in presenza di un provvedimento esecutivo del giudice. Per la regolarit… INPS di ditte con posizioni in pi— province e non autorizzate all'accentramento degli adempimenti contributivi, dovranno essere tempestivamente attivati i necessari contatti tra le strutture territoriali competenti per la verifica di ogni singola posizione contributiva. II) Ai fini INAIL, l'azienda Š regolare quando: - risulta titolare di codice cliente con PAT attive; - ha regolarmente dichiarato le retribuzioni imponibili in misura congrua rispetto ai lavori svolti ed alla dimensione aziendale; - ha versato quanto dovuto per premi ed accessori. L'impresa Š altresŤ da intendersi regolare quando: - il rischio assicurato corrisponde, per natura ed entit…, a quello proprio dell'appalto; - vi sia richiesta di rateazione accolta favorevolmente dal responsabile della struttura ovvero, nel caso di competenza superiore, sia stato dallo stesso responsabile inoltrato motivato parere favorevole; - vi siano sospensioni dei pagamenti previste da disposizioni legislative (es. calamit… naturali, condoni, emersione) ovvero da norme speciali (es. art. 45, comma 2, del DPR 30 giugno 1965 n. 1124); - siano state effettuate compensazioni su modello di pagamento unificato F24, ovvero la struttura verifichi che l'azienda Š creditrice di importi a qualsiasi altro titolo compensabili; - vi siano crediti iscritti a ruolo per i quali sia stata disposta la sospensione della cartella in via amministrativa o a seguito di ricorso giudiziario. Va infine precisato che, relativamente ai crediti non ancora iscritti a ruolo: - in pendenza di contenzioso amministrativo, la regolarit… potr… essere dichiarata unicamente qualora il ricorso verta su questioni controverse o interpretative, sia adeguatamente motivato e non sia manifestamente presentato a scopi dilatori o pretestuosi; - in pendenza di contenzioso giudiziario, la regolarit… potr… essere dichiarata, in considerazione della disposizione contenuta nell'art. 24 del D.lgs. 26.02.1999 n. 46, secondo la quale l'accertamento effettuato dall'ufficio ed impugnato dinanzi all'autorit… giudiziaria consente l'iscrizione a ruolo solo in presenza di un provvedimento esecutivo del giudice. III) Ai fini della Cassa Edile: - la posizione di regolarit… contributiva dell'impresa Š verificata dalla Cassa Edile ove ha sede l'impresa per l'insieme dei cantieri attivi e degli operai occupati nel territorio di competenza della Cassa stessa; la Cassa Edile emette il certificato di regolarit… contributiva a condizione che la verifica di cui sopra abbia dato esito positivo e la Cassa medesima abbia verificato a livello nazionale che l'impresa non sia tra quelle segnalate come irregolari; ogni Cassa Edile Š tenuta a forniremensilmente all'apposita banca dati nazionale di settore l'elenco delle imprese non in regola e di aggiornare tale elenco con la medesima cadenza; alla banca dati nazionale Š affidato il compito di tenere l'elenco de......