EROGAZIONE ACCONTO TRASFERIMENTI ERARIALI



(continua a leggere)


Nuovi servizi on-line della Corte dei conti



































































































Comunicato del 6 marzo 2012 Comunicato del 6 marzo 2012 Si comunica che con provvedimenti in data 5 marzo 2012, si è provveduto all’erogazione dell’acconto previsto dall’articolo 4, comma 7, del decreto legge  2 marzo 2012, n. 16. In particolare si fa presente quanto segue: - L’acconto dei comuni appartenenti alle regioni a statuto ordinario è commisurato al 70 per cento dell’importo pagato in data 1 marzo 2011 ai sensi delle disposizioni di cui all’articolo 2, comma 45, del l decreto legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10; - L’acconto dei comuni appartenenti alla regione Sicilia e Sardegna è commisurato al 70 per cento dell’importo pagato nel primo trimestre dell’anno 2011 a titolo di contributo ordinario,  contributo perequativo, contributo consolidato e contributo a valere sui fondi per il federalismo amministrativo di parte corrente e di parte capitale. Si segnala che ai sensi del successivo comma 8, del citato articolo 4, del decreto legge n. 16 del 2012,  nei confronti dei comuni per i quali i trasferimenti erariali o le risorse da federalismo fiscale da corrispondere nell’anno 2012 risultino insufficienti a recuperare l’anticipazione corrisposta ai sensi del comma 7, il recupero è effettuato da parte dell’Agenzia delle entrate, sulla base dei dati relativi a ciascun comune come comunicati dal Ministero dell’interno, all’atto del riversamento agli stessi comuni dell’imposta municipale propria di cui all’articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214     ......