EROGAZIONE COMPENSATIVA ICI PRIMA CASA



(continua a leggere)


FABBRICATI CAT. D: MINOR GETTITO 2001/2005. PER I RIMBORSI SERVE NUOVA ATTESTAZIONE



































































































Comunicato del 18 dicembre 2008 Comunicato del 18 dicembre 2008 In data 12 e 13 dicembre scorso sono state disposte le ulteriori erogazioni per trasferimenti compensativi, per l’anno 2008, in relazione alle minori entrate ICI da abitazione principale, tenendo conto: di quanto complessivamente attestato dai comuni; degli stanziamenti di fondi; dei criteri per  la determinazione del riparto fra i comuni; dell’anticipo già erogato nello scorso mese di  luglio. Si precisa che l’importo degli stanziamenti messi a disposizione dalle leggi di spesa per l’anno 2008 è stato di  euro 2.864 milioni, a fronte di circa euro 3.022 milioni  attestati con la certificazione di cui al decreto ministeriale del 15 febbraio 2008, quale  “gettito ICI riscosso per l’anno 2007 per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale”; pertanto, gli stanziamenti ammontano a circa il 94,75 per cento del gettito attestato dai comuni. L’intero importo attribuito nell’anno 2008 ad ogni singolo comune è stato definito sulla base dei criteri di cui al decreto del Ministro dell’interno del 23 agosto 2008, pubblicato su Gazzetta ufficiale n. 216 del 15  settembre 2008, ed alla luce delle successive disposizioni di cui al Decreto del Ministro dell’Interno in data 9 dicembre 2008,  pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 293 del 16 dicembre 2008. E’ possibile visualizzare i pagamenti disposti su queste pagine  internet al link “I pagamenti” e l’importo totale delle erogazioni  alla  voce “Trasferimenti compensativi minori introiti ICI abitazione principale” nell’ambito degli “Altri contributi generali” delle spettanze che, quindi, comprendono l’importo  delle menzionate  erogazioni. Al riguardo si evidenzia anche che le sole risorse aggiuntive o di premialità, costituite con le riduzioni di contribuzione, operate a carico dei comuni a cui è stato assegnato un punteggio complessivo, rispettivamente, di -2; -1 e zero, sono state momentaneamente accantonate per essere distribuite ai comuni aventi titolo, non appena saranno noti tutti gli elementi di calcolo, nel rispetto delle determinazioni condivise in sede di Conferenza Stato-città ed autonomie locali nella seduta del 3 dicembre 2008.   ......