ESCLUSIONE DALLA GARA PER MANCATA DIMOSTRAZIONE DELLA MORALITA' PROFESSIONALE



(continua a leggere)


SCORRIMENTO GRADUATORIE CONCORSUALI



































































































                        REPUBBLICA ITALIANA                         N. REG.DEC.  36/08                 IN NOME DEL POPOLO ITALIANO                        N. 3946-3957  REG. RIC. Il  Consiglio  di  Stato  in  sede  giurisdizionale   Quinta  Sezione       ANNO 2007 ha pronunciato la seguente DECISIONE sui ricorsi in appello nn.3946/2007 e 3957/2007,  proposti da: I – (ric. n. 3946/2007) ROMEO GESTIONI  s.p.a., in persona dell’Amministratore delegato in carica, Dr. Enrico Trombetta, in proprio e in qualità di mandataria dell’A.T.I. con CONSORZIO STRADE SICURE e VIANINI LAVORI  s.p.a., rappresentata e difesa dagli Avv.ti Raffaele Ferola, Riccardo Barberis e Stefano Vinti, con domicilio eletto in Roma, Via Po n. 22, presso lo studio del primo; II - (ric. n. 3957/2007) COMUNE di ROMA, in persona del Sindaco in carica, rappresentato e difeso dagli Avv.ti Antonio Graziosi ed Enrico Lorusso, dell’Avvocatura comunale, con domicilio eletto presso la sede della medesima Avvocatura, in Roma, via del Tempio di Giove n. 21; entrambi i suddetti ricorsi in appello contro MANITAL s.c.p.a. (già Manital s.c.r.l.), in persona del legale rappresentante in carica, Dr. Antonio Pratichizzo, in proprio e quale mandataria, nonché unitamente alle mandanti della ATI con CONSORZIO TRA COOPERATIVE DI PRODUZIONE E LAVORO cons. coop, STRADAIOLI s.r.l., Consorzio MAXIMUS, TUBOSIDER s.p.a., COFATHEC SERVIZI s.p.a., EDIL. MAS s.r.l., E.T. Costruzioni s.r.l. e impresa Giuliano ARGENTIERI, ciascuna in persona del legale rappresentante in carica, tutte rappresentate e difese dagli Avv.ti Giovanni e Gianluigi Pellegrino, con domicilio eletto presso il loro studio in Roma in Roma, Corso del Rinascimento n. 11, -appellata- e nei confronti di MANUTENCOOP FACILITY MANAGEMENT s.p.a. in qualità di capogruppo mandataria della costituenda Società consortile con le imprese CARCHELLA s.p.a.; COOPERATIVA MURATORI e CEMENTISTI c.m.c. di Ravenna; IAB s.p.a.; SCARL - INGEP s.p.a.; SCARL MAMBRINI COSTRUZIONI s.r.l.;Ingg. PROVERA E CARRASSI s.p.a., TOR DI VALLE COSTRUZIONI s.p.a., S.I.C.R.A. Società impresa costruzioni ristrutturazioni appalti s.r.l., PRESA di Roberto Paolucci & C. ARCHPLAN s.r.l., ARCOS 2000 s.r.l., COSTRUZIONI INTERNAZIONALI s.r.l., EDILERICA SOCIETA’ APPALTI E COSTRUZIONI s.r.l., EUROPEA COSTRUZIONI s.r.l., F.LLI GIANNI S.R.L., MAROTTA s.r.l., NUOVA TRE ESSE s.r.l., ditta PENNACCHI FERRUCCIO, ditta PETRUCCI DOMENICO, ditta PETRUCCI EMANUELE, NEWTECH di PALZENBERGER JOHANN & C. s.n.c., ciascuna in persona dei rispettivi rappresentanti in carica tutte rappresentate e difese dagli Avv.ti Prof. Franco Mastragostino e Pierluigi Piselli, con domicilio eletto presso lo studio del secondo, in Roma, via G. Percalli, 13;                             - appellata ed appellante con appello incidentale autonomo -; nonché, rispettivamente, ciascuno dei ricorrenti principali, nei confronti del Comune di Roma e di Romeo Gestioni s.p.a. in proprio e nella qualità, come sopra rappresentati difesi e domiciliati con l’intervento ad opponendum (sul ric. reg. gen. n. 3946/2007): del CONSORZIO DI COOPERATIVE DI PRODUZIONE LAVORO – CONSCOOP – in persona del Presidente in carica Dr. Mauro Pasolini, rappresentato e difeso dagli Avv.ti Prof. Filippo Satta, Benedetto Giovanni Carbone, Renato Docimo e Filippo Lattanzi, con domicilio eletto in Roma   Via Pierluigi Da Palestrina 47 presso lo studio legale Satta & Associati; e con l’intervento ad opponendum (sul ric. reg. gen. n. 3946/2007): di VIANINI LAVORI s.p.a.,in proprio, rappresentata e difesa dall’Avv. Mario Sanino, con domicilio eletto presso lo studio del medesimo,in Roma, Viale Parioli n.180; per la riforma della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sezione Seconda, n. 4315 dell’11 maggio 2007, con la quale è stato accolto il ricorso di Manital s.c.p.a. e associati, avverso l’aggiudicazione alla A.T.I. Romeo Gestioni, della gara relativa all’affidamento della concessione di pubblico servizio di gestione, manutenzione e sorveglianza del patrimonio stradale comunale relativo alla Grande Viabilità;          Visti i ricorsi principali con i relativi allegati;          Visti gli atti di costituzione in giudizio di: COMUNE DI ROMA (sul ricorso n. 3946/2007); ROMEO GESTIONI in proprio e nella qualità (sul ricorso n. 3957/2007); MANITAL S.C.P.A. in proprio e nella qualità; MANUTENCOOP FACILITY MANAGEMENT S.p.a.in proprio e nella qualità; CONSORZIO DI COOPERATIVE DI PRODUZIONE LAVORO - CONSCOOP (sul icorso 3946/2007); VIANINI LAVORI (sul ricorso 3946/2007)          Visti gli appelli incidentali di MANITAL in proprio e nella qualità e di MANUTENCOOP FACILITY MANAGEMENT in proprio e nella qualità – come meglio sopra specificato;   Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese;          Visti gli atti tutti della causa;          Relatore, alla pubblica udienza del 20 novembre 2007, il Consigliere Chiarenza Millemaggi Cogliani; uditi!Fine dell'espressione imprevista, altresì, gli avvocati  Piselli, Sanino, Ferola, Lattanzi, Satta, Graziosi, Pellegrino, Vinti, Barberis, Lorusso, Carbone, Docimo, Mastragostino; Pubblicato il dispositivo n. 521/2007 del 21 novembre 2007;!Fine dell'espressione imprevista          Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue: F  A  T  T  O 1.1. Con bando pubblicato all’Albo pretorio dal 31 dicembre 2005 al 12 aprile 2006, il Comune di Roma ha indetto un pubblico incanto per l'affidamento in concessione del pubblico servizio di gestione, manutenzione e sorveglianza del patrimonio stradale comunale (Grande viabilità), da aggiudicarsi con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per un importo a base d’asta per tutto il periodo della concessione (2006/ 2014) pari a € 576.666.672,00, più IVA. Hanno partecipato alla gara, tra l’altro, le imprese MANITAL s.c.p.a., corrente in Ivrea (TO), MANUTENCOOP FACILITY MANAGEMENT s.p.a. e ROMEO GESTIONI s-p.a., tutte e tre in proprio e nella qualità di mandatarie, capogruppo delle ATI costituite o da costituire, come meglio specificato in epigrafe. Conclusa la fase di valutazione delle offerte, il 19 ottobre 2006 il seggio di gara ha formato la graduatoria pr......