ESENZIONE IMPOSTE PER TRASFERIMENTO IMMOBILI



(continua a leggere)


PIANI SICUREZZA PER CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA



































































































Risoluzione del 19/10/2005 n Risoluzione del 19/10/2005 n. 149  Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso   Oggetto:Istanza d'interpello  -  articolo  1, comma 275, della legge 30 dicembre 2004,n. 311 - cessione di beni di Unione di comuni in favore di societa'(Documento in fase di trattamento redazionale.)Testo:      Con istanza  di  interpello  n........,  relativa al trattamento fiscaledella cessione  di  beni di un'Unione di Comuni in favore di societa', l'XX haesposto il seguente                                                                                                                                                                            QUESITO                                                                                                                        L'interpellante e'    un'Unione   di   Comuni   costituita,   ai   sensidell'articolo 32  del  decreto  legislativo 18 agosto 2000, n. 267, dai Comunidi AX, BX, CX, DX, EZ e FX.                                                         Tale ente,   dotato   personalita'  giuridica,  esercita  una  serie  difunzioni ad  esso  delegate  dai  Comuni  che  ne  fanno parte, tra cui "...lagestione urbanistica  e di sviluppo del territorio."                                Cio' premesso,  fa  presente  che  "in  tale  veste  (...) ha realizzatoun'area produttiva,  la  cui  proprieta' e' dell'Ente stesso, e di cui sono incorso le  assegnazioni  alle  ditte richiedenti."; chiede, pertanto, di saperese "...la   vendita   dei   relativi   lotti   di  terreno  nei  confronti  disocieta'..." rientri  nella  previsione  dell'articolo  1,  comma  275,  dellalegge 30  dicembre  2004,  n.  311  (Finanziaria 2005), ai sensi del quale "Aifini della  valorizzazione  del  patrimonio  immobiliare  le  operazioni,  gliatti, i   contratti,   i  conferimenti  ed  i  trasferimenti  di  immobili  diproprieta' dei  comuni,  ivi  comprese  le  operazioni di cartolarizzazione dicui alla  legge  n.  410  del  2001,  in  favore di fondazioni o societa' sonoesenti dall'imposta   di   registro,  dall'imposta  di  bollo,  dalle  imposteipotecaria e  catastale  e  da  ogni  altra imposta indiretta, nonche' da ognialtro tributo o diritto.".                                                                                                                                              SOLUZIONE INTERPRETATIVA PROSPETTATA DAL CONTRIBUENTE                                                                                                  Il contribuente non propone alcuna soluzione interpretativa.                                                                                                              RISPOSTA DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE                                                                                                          Si osserva,  preliminarmente,  che  l'istanza  non  puo' essere trattataalla stregua  di  un  interpello  ai  sensi  dell'articolo  11  della legge 27luglio 2000, n. 212.                                                                L'articolo 3  del  decreto  ministeriale  26  aprile  2001,  n. 209, chedisciplina la procedura dell'interpello, infatti, si enuncia che:                   "L'istanza di interpello deve contenere a pena di inammissibilita':           a)    i  dati  identificativi  del contribuente ed eventualmente del suolegale rappresentante;                                                              b) la  circostanziata  e  specifica  descrizione  del  caso  concreto  epersonale da   trattare  ai  fini  tributari  sul  quale  sussistono  concretecondizioni di incertezza;                                                           (...);                                                                        d) la    sottoscrizione    del    contribuente