ESTENSIONE CONTROLLI INFORMATICI SULL'AIRE



(continua a leggere)


SCADENZA CENSIMENTO DEL PERSONALE



































































































Ministero dell’Interno Ministero dell’Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Prot.200706794/15100/366 Roma,27.06.2007 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 39100 BOLZANO - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 38100 TRENTO - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D’AOSTA 11100 AOSTA e, per conoscenza: - AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIA 90100 PALERMO - AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA 09100 CAGLIARI - AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI D.G.I.E.P.M. – UFFICIO I e Ufficio VII Piazzale della Farnesina, 1 00194 ROMA - ALL’ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Via Cesare Balbo, n.16 00184 ROMA - ALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI COMUNI D’ITALIA Via dei Prefetti, 46 00186 ROMA - ALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE UFFICIALI DI STATO CIVILE E DI ANAGRAFE Via dei Mille, 35 E/F 40024 CASTEL SAN PIETRO TERME (BO) - ALLA DeA – DEMOGRAFICI ASSOCIATI c/o Amministrazione comunale di Cascina Viale Comaschi, 116 56021 CASCINA (PI) - AL GABINETTO DEL SIG. MINISTRO SEDE - ALL’ISPETTORATO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE Via Cavour n. 6 00184 ROMA - ALLA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI Ufficio 1° - Servizi Informatici Elettorali SEDE - ALL’UFFICIO I – Gabinetto del Capo Dipartimento I SEDE - AL COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITA’ DELL’AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL’INTERNO SEDE - AL SERVIZIO DOCUMENTAZIONE SEDE CIRCOLARE TELEGRAFICA URGENTE N 35/ /2007 OGGETTO: AIRE – Estensione controlli informatici Di seguito alle circolari n .8 e n. 23 del 2007, relative all’introduzione ed estensione di alcuni controlli informatici a tutte le posizioni Aire, indipendentemente dall’anno di iscrizione, si comunica alle SS.VV. che, come già indicato nella citata circolare n. 23 /2007, i predetti controlli entreranno in vigore dal 1^ luglio p.v. ,generando automaticamente, per i campi resi obbligatori , lo scarto delle posizioni “non sanate” (campi obbligatori vuoti, incompleti, non plausibili o incongruenti). Al riguardo si fa, però, presente, che la prevista obbligatorietà dei campi relativi al “codice comune di registrazione dell’estratto dell’atto di nascita “ e “anno di registrazione dell’atto di nascita” non entrerà, per ora, in vigore e non darà luogo, pertanto, a scarto automatico. Tale decisione è stata presa in seguito alle richieste di numerosi comuni che non sono riusciti a reperire gli estremi della registrazione/trascrizione degli atti di nascita e, in particolare, gli atti di nascita in originale, ancora da trascrivere in Italia. Questo Ufficio - preso atto delle difficoltà oggettive che i comuni stanno incontrando nel reperire gli estremi o gli atti mancanti - ha deciso di non procedere allo scarto automatico delle relative posizioni, pur continuando ad evidenziare la necessità della trascrizione degli atti di nascita per tutti gli iscritti Aire nati all’estero. Si pregano, pertanto, le SS.LL. di voler continuare a monitorare l’attività dei comuni, sia riguardo alla bonifica dei campi che diventeranno obbligatori per tutte le posizioni Aire a partire dal prossimo 1^ luglio e che, di conseguenza, genereranno scarto, se vuoti o non corretti (codice famiglia; codice territorio estero di residenza; codice consolato di residenza; località ed indirizzo; cognome; nome; data di nascita; codice di iscrizione Aire; codice comune italiano di nascita oppure luogo estero di nascita, unitamente a codice territorio estero di nascita; codice sesso ; codice comune di iscrizione; data di iscrizione; motivo di iscrizione; iniziativa dell’iscrizione; individuazione del comune di iscrizione; diritto al voto), che per quanto concerne l’acquisizione e la trascrizione degli atti di nascita mancanti, con il conseguente inserimento in Anag-Aire degli estremi della registrazione/trascrizione (campi, allo stato, non obbligatori, come indicato). Le posizioni che verranno scartate, in quanto non rettificate alla data del 1^ luglio, dovranno essere verificate rispetto ai dati in possesso del comune stesso (a livello anagrafico e di stato civile) e/o attraverso il ricorso agli Uffici consolari (per es. per l’indirizzo). Una volta riempiti o rettificati i records scartati, la posizione ricomparirà in Aire centrale (a seguito di nuovo invio della banca dati) e potrà, quindi, essere inserita nell’elenco unico. Nel richiamare l’attenzione sull’importanza di tale attività di verifica dell’esattezza e completezza dei dati relativi a tutte le posizioni Aire inserite nelle banche dati comunali , si invitano le SS.LL. a voler nuovamente sensibilizzare i Signori Sindaci al riguardo, intervenendo nelle situazioni di effettivo inadempimento. Quanto comunicato nella presente circolare, viene messo a disposizione anche di tutti i comuni, attraverso il sistema bidirezionale. Confidando nella consueta e fattiva collaborazione delle SS.LL. , si ringrazia e si resta in attesa di un cortese ed urgente riscontro. IL DIRETTORE CENTRALE Annapaola Porzio ......