GARA ANNULLATA PER MANCANZA DI FONDI



(continua a leggere)


Imposta di bollo: esenti osservazioni agli strumenti urbanistici



































































































N N.1457/2003 Reg. Dec. N. 2859 Reg. Ric. Anno 2002 R  E  P  U  B  B  L  I  C  A     I  T  A  L  I  A  N  A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la seguente D E C I S I O N E sul ricorso in appello nr. 2859 del 2002, proposto dalla società Baldassini- Tognozzi Costruzioni generali s.p.a., in persona del legale rappresentante, rappresentata e difesa dagli avv.ti Stefano Vinti, Michela Reggio D’Aci, Corinna Fedeli, elettivamente domiciliata presso il loro studio in Roma, via Emilia, n.88, CONTRO - il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, in persona del Ministro in carica, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato, presso la quale è domiciliato in Roma, via dei Portoghesi, n.12, - il Consorzio Suburbia, in persona del legale rappresentante, rappresentato e difeso dagli avv.ti Arturo Cancrini e Pierluigi Piselli, elettivamente domiciliato presso il loro studio in Roma, via G. Mercalli, n.13, per la riforma della sentenza del T.A.R. del Lazio, sez. II, 5 dicembre 2001,  n. 10725. Visto il ricorso in appello con i relativi allegati; Visti gli