INAIL: MODALITÀ DI AUTOLIQUIDAZIONE DI PREMI E CONTRIBUTI ASSOCIATIVI



(continua a leggere)


Finanziaria 2003: personale e lavoro flessibile



































































































INAIL COMUNICA - COMUNICATI STAMPA INAIL COMUNICA - COMUNICATI STAMPA Autoliquidazione on line per circa 3 milioni di aziende Il 17 febbraio scade il termine per pagare il premio INAIL. Per la consegna dei dati retributivi, le aziende che scelgono di utilizzare Internet o il cd-rom, avranno un mese di tempo in pi¨. Per l'autoliquidazione 2003 l'INAIL dunque invita ad eliminare la "carta" e a privilegiare le possibilitÓ offerte dalla tecnologia informatica. Ferma restando la scadenza per il versamento del premio al 17 febbraio, la trasmissione dei dati retributivi potrÓ essere effettuata entro il 16 marzo da chi deciderÓ di farli pervenire su supporto magnetico o, ancor meglio, per via telematica. Anche quest'anno, per il calcolo dei premi e per le denunce retributive l'INAIL mette a disposizione la procedura Alpi contenuta nel cd-rom in distribuzione presso tutte le sedi o scaricabile dal sito www.inail.it. La nuova versione 2003 Ŕ stata realizzata anche in Java, per dare la possibilitÓ di elaborare e trasmettere i dati trattati con qualsiasi software e con ogni sistema operativo, e consente il controllo degli errori formali e di calcolo del premio. "Gli adempimenti on-line dimostrano che l'INAIL Ŕ pronto a rispondere alle esigenze di un rapporto pi¨ snello, sicuro ed efficiente con gli utenti nel pieno rispetto dei principi della e-governance", ha detto il Commissario Straordinario dell'INAIL, Vincenzo Mungari. "Per questo sollecitiamo aziende, associazioni di categoria e consulenti professionisti ad utilizzare il sistema digitale che li esonera dalla consegna dei documenti cartacei". Viceversa, gli affezionati alla "carta", dovranno consegnare i moduli entro il 17 febbraio. Per ogni ulteriore informazione Ŕ possibile contattare il call center dell'INAIL al numero verde 803 888. Roma, 5 febbraio 2003 ......