INDICAZIONI PER CUD 2006



(continua a leggere)


LIMITI AGLI AFFIDAMENTI SENZA GARA



































































































Inpdap Inpdap Roma, 27 dicembre 2005 AI DIRETTORI DELLE SEDI PROVINCIALI E TERRITORIALI e per il loro tramite : - Alle Amministrazioni dello Stato - Agli Enti con personale iscritto alle Casse CPDEL , CPS , CPI, ENPDEP - Alle Corti d'Appello e p.c.: AI DIRIGENTI GENERALI CENTRALI E COMPARTIMENTALI ALLA STRUTTURA SEGRETERIA ORGANI COLLEGIALI ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI. AGLI ENTI DI PATRONATO LORO SEDI CIRCOLARE N. 51 Oggetto: CUD 2006 - dati previdenziali ed assistenziali 1) PREMESSA Con provvedimento del 25 novembre 2005 è stato approvato dal Direttore dell'Agenzia delle Entrate e pubblicato sul Supplemento Ordinario alla G.U. n. 281 del 2 dicembre 2005 lo schema di certificazione unica CUD 2006. Lo stesso risulta totalmente modificato e semplificato nella parte dedicata ai dati previdenziali ed assicurativi, in quanto assume natura riepilogativa delle informazioni che i datori di lavoro, quali sostituti d'imposta, sono tenuti a trasmettere con cadenza mensile agli Enti previdenziali tramite la Denuncia Mensile Analitica, ai sensi di quanto previsto dall'art.44 del D.L. 30 settembre 2003, n. 269, convertito nella L. 24 novembre 2003, n. 326.. Il modello CUD 2006, da utilizzare per l'attestazione dell'ammontare complessivo dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, di cui agli artt. 49 e 50 del T.U.I.R. corrisposti nell'anno 2005, e, tra l'altro, dei dati previdenziali ed assistenziali relativi alla contribuzione versata o dovuta, perde, pertanto, il connotato di dichiarazione unica ai fini previdenziali, per divenire uno strumento di comunicazione ai lavoratori dei versamenti effettuati dai datori di lavoro agli Enti previdenziali a fronte dei dati giuridici e retributivi esposti nella predetta dichiarazione mensile. La puntuale informazione mensile fornita tramite la D.M.A. ha reso inoltre superflua l'acquisizione delle medesime indicazioni da parte di questo Istituto a fine anno, per cui anche lo schema di modello 770 sarà opportunamente semplificato. Tali le premesse, si richiama la circolare n. 59 del 27.10.2004 e successive modificazioni, in merito alle istruzioni per la compilazione e la trasmissione della D.M.A. ed alle FAQ (risposte ai quesiti ricorrenti) pubblicate sul sito internet di questo Istituto. E', inoltre, questa l'occasione per sollecitare le Amministrazioni ed Enti iscritti, che siano tuttora inadempienti, a provvedere alla rituale compilazione e trasmissione della D.M.A., per consentire a questo Istituto previdenziale di acquisire i dati relativi alle singole posizioni assicurative e di erogare le prestazioni istituzionali. 2) PARTE C DATI INPDAP - REGOLE GENERALI Nella certificazione CUD 2006, il lavoratore dipendente delle Pubbliche Amministrazioni potrà riscontrare, nel quadro C "Dati Previdenziali ed Assistenziali INPDAP", i totali imponibili ed i contributi versati ai fini pensionistici, del TFS, del TFR, del Fondo Credito e dell' ENPDEP per il periodo d'imposta 2005. La certificazione riguarda inoltre il totale dei dati imponibili e dei relativi contributi versati o dovuti relativi ai periodi d'imposta di anni precedenti, per i quali va compilata un'apposita sezione con l'indicazione dell'anno di riferimento. Nella predetta sezione vanno, pertanto, indicati gli importi dichiarati con quadri V1 nel corso dell'anno 2005, ad integrazione o rettifica dei dati retributivi e contributivi riguardanti i redditi anni precedenti. Per la compilazione dei punti occorre fare riferimento alle istruzioni relative alla compilazione ed alla trasmissione della Denuncia Mensile Analitica, già impartite dall'INPDAP con predetta circolare n. 59 del 27.10.2004, pubblicata sul sito www.inpdap.gov.it. Ogni punto risulta essere la sintesi dei correlati campi che sono stati esposti da codesti Enti nelle denunce mensili, trasmesse secondo le modalità della richiamata circolare n.59/2004 nel corso dell'anno. In sede di compilazione del CUD 2006 codesti Enti ed Amministrazioni iscritti dovranno, altresì, comunicare i dati imponibili e contributivi per la regolarizzazione delle posizioni assicurative dei propri dipendenti, con esclusione dei periodi di servizio riguardati da contribuzione figurativa ai fini pensionistici (D.Lgs. .n. 564 del 1996), in quanto gli stessi sono stati già acquisiti con la D.M.A., come di seguito riportato. Per la cooperazione nei Paesi in via di sviluppo - Aspettativa concessa ai cooperanti con le organizzazioni non governative, riguardati dalla nota operativa n.5 del 2/2/2005 della Direzione Centrale Entrate - è riconosciuto, ai dipendenti dello Stato o di Enti pubblici, il servizio reso ai fini del trattamento di previdenza e quiescenza. Pertanto gli Enti e le Amministrazioni di appartenenza hanno l'obbligo di provvedere al versamento dei contributi (sulla retribuzione c.d. virtuale) a questo Istituto previdenziale ed alla compilazione della relativa denuncia dei redditi ai fini fiscali e contributivi. Il CUD 2006, nel quadro INPDAP, è stato predisposto in modo da risultare uguale al quadro previsto per il Mod.770 e, pertanto, detta certificazione dovrà contenere i dati imponibili e contributivi anche nel caso in cui le Amministrazioni e gli Enti iscritti a questo INPDAP non abbiano provveduto a trasmettere le Denunce Mensili Analitiche. In questo caso per la regolarizzazione delle denunce mensili (a decorrere dal mese di gennaio 2005) non trasmesse mediante servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate, per le quali è stato regolarmente effettuato il versamento contributivo, le Amministrazioni e gli Enti iscritti a questo Istituto dovranno comunicare con quadro V1, per ogni mese, le informazioni relative ai dati retributivi e contributivi riguardanti periodi pregressi, valorizzando tutti i campi ivi contenuti ed indicando nel punto "Causale variazione" il cod.2. In tale fattispecie codeste Amministrazioni ed Enti iscritti avranno, altresì, cura di indicare sul frontespizio la data "Periodo di riferimento" come di seguito specificato Esempio: entro il mese di Febbraio 2006 dovrà essere trasmessa la denuncia mensile analitica - quadro E0 - relativa alle retribuzioni riferite al periodo 01/01/2006 - 31/01/2006, la data da indicare nel frontespizio "Periodo di riferimento", dovrà essere 012006. Con detta fornitura potranno essere inviate anche le Denunce Mensili Analitiche - quadro V1 - relativi ai mesi dell'anno 2005, non trasmesse mediante servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate. Ed inoltre: "Contribuzioni sospese Anno 2005" La certificazione deve riguardare le contribuzioni sospese per eventi calamitosi a seguito delle Ordinanze della Presidenza del Consiglio dei Ministri e delle successive disposizioni INPDAP. L'importo dei contributi obbligatori sospesi deve essere evidenziato nel punto 36 "Contributi sospesi anno 2005" (Nota Operativa della Direzione Centrale Entrate n.4 del 2/2/2005). Si fa, infine, presente che la certificazione CUD 2006, rilasciata dal datore di lavoro, può essere presentata dall'interessato all'INPDAP ai fini dell'erogazione delle prestazioni istituzionali. Le certificazioni rilasciate nel corso dell'anno 2005, a seguito di cessazione del rapporto di lavoro, su schema di certificazione difforme da quella approvata oggetto della presente circolare, dovranno essere eventualmente integrate da codesti sostituti d'imposta con i dati riportati in tale ultimo modello. 3) COMPILAZIONE DEI PUNTI Per la compilazione dei punti dal n.18 al n.36 si forniscono qui di seguito i chiarimenti necessari. Punto 18 - C.F. Amministrazione - Deve essere indicato il codice fiscale della sede di servizio presso la quale il dipendente presta servizio. Punto 19 - Codice identificativo INPDAP - Deve essere indicato il numero progressivo, assegnato dall'INPDAP. Punto 20 - Codice identificativo attribuito da SPT del MEF - Va indicato, per le sedi di servizio delle Amministrazioni Statali gestite dal Service personale tesoro del Ministero dell'Economia e delle Finanze, l'apposito codice attribuito da questo Servizio. Nei punti da 21 a 24 devono essere indicate le gestioni e/o fondi di pertinenza: Punto 21 Cassa pensionistica Punto 22 Cassa previdenziale Punto 23 Cassa Unica Credito Punto 24 Cassa E.N.P.D.E.P. utilizzando uno dei codici sotto riportati: Codice Descrizione 1 Cassa Pensioni Statali 2 Cassa Pensioni Dipendenti Enti Locali 3 Cassa Pensioni Insegnanti 4 Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari 5 Cassa Pensioni Sanitari 6 I.N.A.D.E.L. 7 E.N.P.A.S. 8 E.N.P.D.E.P. (Assicurazione Sociale Vita) 9 Cassa Unica del Credito Si precisa che nella compilazione del punto 22 ( Cassa previdenziale) il relativo codice 6 o 7 dovrà essere seguito da: Codice 001 se trattasi di personale in regime di fine servizio TFR; Codice 002 se trattasi di personale optante TFR; Codice 003 se trattatasi di personale in regime di fine servizio TFS. Punto 25 - Anno di riferimento - Indicare l'anno cui si riferiscono gli imponibili ed i relativi contributi . Punto 26 - (codici Casse 1, 2, 3, 4 e 5) - Totale imponibile pensionistico - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 32 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 27 - (codici Casse 1, 2, 3, 4 e 5) - Totale contributi pensionistici - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nei campi 33 e 34 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 28 - (codice Cassa 6 o 7) - Totale imponibile TFS - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 35 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 29 - (codice Cassa 6 o 7) - Totale contributi TFS - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 36 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 30 - (codice Cassa 6 o 7) - Totale imponibile TFR - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 37a dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 31 - (codice Cassa 6 o 7) - Totale contributi TFR - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 38a dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 32 - (codice Cassa 9) - Totale imponibile Cassa Credito - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 39 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 33 - (codice Cassa 9) - Totale contributi Cassa Credito - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 40 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 34 - (codice Cassa 8) - Totale imponibile ENPDEP - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 39 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 35 - (codice Cassa 8) - Totale contributi ENPDEP - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nel campo 41 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Punto 36 - Totale contributi sospesi anno 2005 - Indicare la somma algebrica di quanto dichiarato nel corso dell'anno 2005 nei campi 50 e 51 dei quadri E0 e/o V1 della DMA. Si precisa che dai totali di cui ai punti da 26 a 35 delle presenti istruzioni va escluso quanto dichiarato con quadri V1 relativi ad anni precedenti, per i quali va compilata un'apposita sezione, come meglio specificato nelle "Regole Generali". IL DIRETTORE GENERALE (Dott. Luigi Marchione) f.to Luigi Marchione   ......