INPS: CODICE DIPENDENTI PART-TIME



(continua a leggere)


ACCORDI CNIPA PER FORNITURE HARDWARE E SOFTWARE



































































































  Direzione Centrale delle Entrate Contributive     Roma, 13-07-2006     Messaggio n.  20026      OGGETTO:        Modalità di compilazione del mod. DM10/2 per i dipendenti con rapporto di lavoro part-time, in presenza di eventi che escludono l’obbligo del versamento dei contributi sui minimali di legge.    DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE CONTRIBUTIVE   Oggetto:Modalità di compilazione del mod. DM10/2 per i dipendenti con rapporto di lavoro part-time, in presenza di eventi che escludono l’obbligo del versamento dei contributi sui minimali di legge.    Pervengono da più parti richieste di chiarimenti circa le modalità di compilazione del modello DM10/2 per i lavoratori con qualifiche diverse da operai e impiegati, con rapporto di lavoro part-time ed in presenza di eventi per i  quali non ricorre l’obbligo del versamento dei contributi sui minimali di legge.   Per individuare tale tipologia di lavoratori è stato istituito il quarto carattere “A” che assume il seguente significato: “Non adeguamento ai minimali  di legge per lavoratore con contratto di lavoro part-time”.   Di seguito si riportano le qualifiche per le quali può essere utilizzato il quarto carattere “A”    Apprendista qualificato operaio part-time Apprendista qualificato part-time no rispetto minimali W00P W00A Apprendista qualificato impiegato  part-time Apprendista qualificato part-time no rispetto minimali R00P R00A Equiparato part-time Equiparato part-time no rispetto minimali 700P 700A Viaggiatore e piazzista part-time Viaggiatore e piazzista part-time no rispetto minimali 800P 800A Dirigente part-time Dirigente part-time no rispetto minimali 900P 900A Dirigente part-time Dirigente part-time no rispetto minimali 300P 300A    In corrispondenza dei codici devono essere compilate le caselle “n. dipendenti”, “n. giornate”, “retribuzione” e “somme a debito del datore di lavoro”; in particolare, nella casella “n. giornate” va indicato il numero delle ore retribuite.                                                              IL DIRETTORE CENTRALE                                                                L. ZICCHEDDU     ......