INTERCONNESSIONE COMUNE/ANAGRAFE TRIBUTARIA



(continua a leggere)


PENALE PER RITARDATA CONSEGNA DEI LAVORI: NON SOGGETTA ALL’IVA



































































































Ministero dell’Interno Ministero dell’Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici OGGETTO: Protocollo d’intesa Agenzia Entrate. Il 5 Aprile 2004 è stato firmato il Protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Interno – Direzione Centrale per i Servizi Demografici e l’Agenzia delle Entrate. La collaborazione, patrocinata dall’ANCI, s’inserisce nel quadro dell’ulteriore rafforzamento delle intese fra il Ministero e l’Agenzia, secondo quanto previsto dalla disciplina dell’emanando Regolamento di gestione dell’INA che, anche sulla base della Direttiva del Governo e del Ministro dell’Interno per l’anno 2004, è volto a disciplinare l’accesso ai servizi di interscambio e cooperazione dell’Indice Nazionale delle Anagrafi. Per un periodo iniziale di un anno e a carattere sperimentale, su un prescelto target di comuni, verrà assicurato, in regime di sicurezza e con modalità uniformi a livello nazionale: - l’allineamento dei dati tra le anagrafi comunali e l’anagrafe tributaria; - la circolarità delle variazioni anagrafiche, compresi i dati dei cittadini italiani residenti all’estero, con procedura standardizzata a livello nazionale, per il tramite del sistema telematico nazionale “back-bone” INA-SAIA; - la interrogazione dell’INA, da parte dell’Agenzia, ai fini della individuazione del comune di residenza e la comunicazione all’INA, da parte dell’Agenzia, dei dati relativi alla attribuzione/variazione e verifica del codice fiscale. L’attività verrà svolta con l’ausilio e il coordinamento delle Prefetture che dovranno esaltare la fattiva collaborazione dei Comuni nelle attività di allineamento delle anagrafi con l’Anagrafe Tributaria e di popolamento dell’INA.   ......