IV ACCONTO ADDIZIONALE IRPEF



(continua a leggere)


III RATA CONTRIBUTO ORDINARIO 2006



































































































Circolare F Circolare F.L. 21/2006 AGLI UFFICI TERRITORIALI DEL GOVERNO LORO SEDI Esclusi gli Uffici Territoriali del Governo di: GORIZIA PORDENONE TRIESTE UDINE CIRCOLARE TELEGRAFICA NUMERO F.L. 21 / 06 Dipartimento per gli affari interni e territoriali, direzione centrale della finanza locale. Si informa che sul sito internet di questo ministero sono consultabili gli importi erogati in data 23 ottobre 2006 a titolo di quarto acconto dell'addizionale comunale irpef anno 2005, in favore dei comuni per i quali, alla data del 04 ottobre 2006, risulta confermata l'applicazione dell'addizionale comunale all'irpef per l'anno 2005 dal sito internet del ministero dell'economia e delle finanze. Al fine di una più agevole consultazione si consiglia l'accesso diretto alla pagina internet (http://finanzalocale.interno.it/ad_irpef/2005r4/tabreg.html). Al riguardo si fa presente che nella ripartizione dell'attuale disponibilità di euro 417.636.066,01 si è tenuto conto nella determinazione del "parametro miliardo" dei dati re.lativi a "imponibile irpef ripartito per comune anno 2002" acquisiti dal competente ministero dell'economia e delle finanze - dipartimento per le politiche fiscali attraverso il relativo sito internet. Gli stessi sono stati utilizzati per la determinazione del "parametro miliardo" con le modalità di cui alla precedente circolare s.a.f. 13/2000 del 27 luglio 2000. Sulla base di tale parametro sono stati determinati gli importi spettanti ai singoli enti. È opportuno, altresì, sottolineare che per gli enti che, sulla base del ricalcolo eseguito applicando i nuovi imponibili 2003, presentano un saldo negativo in relazione al pagamento effettuato a titolo di saldo dell'addizionale comunale irpef 2003, si è provveduto , a compensazione, ad operare le relative trattenute sulla quarta rata concessa in acconto per l'anno 2005. Si prega di rappresentare quanto sopra agli enti locali interessati. Il direttore centrale della finanza locale bruschi. Roma lì, 23 ottobre 2006   ......