LIMITI AGLI STRUMENTI DI RILEVAZIONE DEGLI AUTOVELOX



(continua a leggere)


TERMINI PER IMPUGNAZIONE DIA



































































































Ministero dell'interno - Servizio Polizia Stradale Ministero dell'interno - Servizio Polizia Stradale “Navigatori” in grado di segnalare le postazioni autovelox Circolare n. 300/A/1/24236/144/5/20/5 del 6 luglio2007, integrativa alla circolare p. n. ed oggetto del 19 giugno 2007 N.300/A/1/24236/144/5/20/5 Roma, 6 luglio 2007  OGGETTO:  “Navigatori” in grado di segnalare le postazioni autovelox. - AI COMPARTIMENTI POLIZIA STRADALE LORO SEDI e, per conoscenza, - AL CENTRO ADDESTRAMENTO POLIZIA DI STATO   CESENA   Si fa seguito alla circolare pari numero ed oggetto del 19 giugno 2007. Si chiarisce che i navigatori satellitari per auto-motoveicoli non sono soggetti alla disciplina di cui all’art.45, commi 9-bis e 9-ter, c.d.s., se sono idonei solo a registrare preventivamente le localizzazioni dei presunti siti ove si svolgono i servizi di controllo della velocità, ovvero delle apparecchiature in postazione fissa ed a restituire tali informazioni in occasione del transito nei pressi delle località precedentemente memorizzate. Tale normativa deve, invece, essere applicata anche a questi strumenti qualora siano opportunamente modificati per segnalare la presenza o consentire la localizzazione dell’apparecchiatura nell’attualità del servizio di controllo della velocità.  IL DIRETTORE DEL SERVIZIO  Dr. A. Giannella ____________________________________________________-   Ministero dell'interno - Servizio Polizia Stradale “Navigatori” in grado di segnalare le postazioni autovelox. Illegittimi se interferiscono con il loro funzionamento Circolare n. 300/A/1/24236/144/5/20/5 del 19 giugno 2007   Ministero dell’Interno Dipartimento della pubblica Sicurezza   Oggetto: :  “Navigatori” in grado di segnalare le postazioni autovelox.   Sono pervenute alcune segnalazioni concernenti l’impiego dei sistemi di navigazione dei veicoli come rilevatori delle postazioni fisse autovelox.   In proposito si rappresenta che la produzione, la commercializzazione e l’uso dei dispositivi che, direttamente o indirettamente, segnalano la presenza o conentono la localizzazione delle apparecchiature per il rilevamento della velocità sono sanzionate dall’art. 45, comma 9-bis c. 9-ter del CdS.   Giova precisare che nel caso in cui i predetti dispositivi, non solo sono in grado di segnalare la presenza delle apparecchiature per il rilevamento, ma interferiscano con il loro funzionamento compromettendolo in tutto o in parte, è ipotizzabile il reato di cui all’articolo 331 Cp (Interruzione di pubblico servizio) con il conseguente sequestro del dispositivo.    IL DIRETTORE DEL SERVIZIO  Dr. A. Giannella   ......