LIMITI ALLA MOBILITA’ VOLONTARIA



(continua a leggere)


SEDE INAIL COMPETENTE A TRATTARE LE DENUNCE



































































































2/08/2004 - n 2/08/2004 - n.194/04 Ufficio personale pubbliche amministrazioni Servizio mobilità Prot.5695/9 Parere n.194/CD Azienda sanitaria locale Napoli 3 Via Padre Mario Vergara (ex I.N.A.M.) 80027 FRATTAMAGGIORE (NA) FAX: 081/8312693 Oggetto: applicabilità della mobilità volontaria a personale dipendente da una società per azioni. Sintesi: Le disposizioni in materia di mobilità volontaria dei pubblici dipendenti previste dal d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, si applicano al solo personale dipendente dalle amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2, dello stesso decreto. Pertanto, salva diversa disposizione, esse non consentono il passaggio nei ruoli di una pubblica amministrazione di personale appartenente ad un organismo di natura privata, come una s.p.a. Con lettera del 7 luglio u.s. (prot.1991), si è richiesto un parere in merito al trasferimento per mobilità nei ruoli dall'Azienda sanitaria locale Napoli 3 di un dipendente dell'Azienda speciale napoletana mobilità del comune di Napoli, trasformata in società per azioni. Al riguardo, la trasformazione in società della predetta Azienda, avvenuta - secondo quanto riportato - con deliberazione n. 3740 del 7 novembre 2000, conferma che il rapporto di lavoro del personale da essa dipendente è disciplinato esclusivamente dalle norme vigenti per il settore del lavoro privato, con la conseguenza che non è possibile attivare le procedure di mobilità previste dall'art. 30 del 30 marzo 2001, n.165, che possono trovare applicazione solo nei confronti dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui l'art. 1, comma 2, del medesimo decreto. Pertanto, si ritiene che l'istanza di trasferimento in questione non possa aver seguito. IL DIRETTORE DELL'UFFICIO (Francesco Verbaro)   ......