MANCATA DETERMINA D'IMPEGNO: SUL DEBITO DECIDE IL CONSIGLIO



(continua a leggere)


NATURA DEL RISCONTRO SULLE ANTICIPAZIONI



































































































                              Deliberazione n. 56/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA   composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua                    Presidente dott. Giuliano Sala                              Consigliere dott. Giancarlo Penco                          Consigliere dott. Giancarlo Astegiano                     Primo Referendario (relatore) dott. Gianluca Braghň                          Referendario dott. Alessandra Olessina                     Referendario dott. Massimo Valero                           Referendario   nell’adunanza del 18 luglio 2008 Visto il testo unico delle leggi sulla Corte dei conti, approvato con il regio decreto 12 luglio 1934, n. 1214, e successive modificazioni; Vista la legge 21 marzo 1953, n. 161; Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20; Vista la deliberazione delle Sezioni riunite della Corte dei conti n. 14/2000 del 16 giugno 2000, che ha approvato il regolamento per l’organizzazione delle funzioni di controllo della Corte dei conti, modificata con le deliberazioni delle Sezioni riunite n. 2 del 3 luglio 2003 e n. 1 del 17 dicembre 2004; Visto il decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 recante il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali; Vista la legge 5 giugno 2003, n. 131;