NUOVO CERTIFICATO INAIL



(continua a leggere)


ESCLUSA L'OFFERTA CHE CONTIENE L'IMPORTO SOLO IN CIFRE



































































































Direzione Centrale Rischi Direzione Centrale Rischi Ufficio Tariffe Prot. INAIL.60010.21/11/2008.0008830 Roma, 21 novembre 2008 ALLE STRUTTURE CENTRALI E TERRITORIALI Oggetto: Progetto "Revisione dei provvedimenti". Nuovo certificato di assicurazione. Facendo seguito alla nota del 12\11 c.m. che per opportuna conoscenza si allega si comunica che il nuovo certificato di assicurazione verrà rilasciato in produzione su tutto il territorio nazionale da lunedì 24.11.c.a.. IL DIRETTORE CENTRALE (Dott. Fernando GIANNONI)   Direzione Centrale Rischi Ufficio Tariffe Roma, 12 novembre 2008 ALLE STRUTTURE CENTRALI E TERRITORIALI Oggetto: Progetto "Revisione dei provvedimenti". Nuovo certificato di assicurazione. Nel corso del 2008, nell'ambito della Direzione Centrale Rischi, è stato creato un gruppo di lavoro costituito di esperti territoriali e centrali che, in collaborazione con la Direzione Centrale Comunicazione, il Servizio Formazione e la DC SIT ha lavorato e sta lavorando a quanto in oggetto. Il progetto si colloca nell'ambito di un'operazione di semplificazione del linguaggio amministrativo nella modulistica in uscita da GRA con particolare riguardo alla nuova emessa, cessazione cliente e variazione e serve a dare maggiore efficacia alla comunicazione sul versante istituzionale nei confronti del cittadino - utente, accentuandone chiarezza e trasparenza. In giugno è stata licenziata e trasferita a DC SIT - ufficio V - Servizi applicativi per i rapporti con le Aziende e gli assicurati, corredata della relativa analisi amministrativa, la nuova versione del certificato di assicurazione ed in luglio la nuova versione del certificato cessazione cliente. Attualmente si sta lavorando al nuovo certificato di variazione che, per la innumerevole serie di variabili che presenta, si configura come il più complesso. Il nuovo certificato di assicurazione, allegato alla presente, presenta una struttura modulare in relazione ad una parte generale che statuisce e spiega al cliente esterno che viene aperto un nuovo rapporto assicurativo di cui si individuano gli elementi fondamentali quali il codice cliente, le posizioni assicurative e le relative polizze, l'importo da pagare e così via. Le tabelle che prima afferivano al corpo del provvedimento, sono state poste all'esterno del medesimo, quali allegati che ne costituiscono parte integrante .Esse recano la esplicitazione discorsiva delle modalità di calcolo del premio assicurativo, con riferimento alle singole PAT e relative polizze e non si limitano più, come avveniva prima, ad un mero enunciato numerico, oscuro per il cliente esterno e di difficile significatività a volte per lo stesso utente Inail.Il meccanismo modulare è univoco tanto per le polizze ordinarie che per le polizze speciali. Il nuovo provvedimento viene supportato da una legenda esplicativa dei termini tecnici presenti nel medesimo nonché nelle tabelle ed, al momento,collocata nel sito Internet, www.inail.it\Assicurazione\Il rapporto assicurativo\Il certificato di assicurazione - Legenda. La legenda originariamente pensata come un allegato al provvedimento ne è stata poi scorporata per evitare aumento di spese postali. In futuro, quando, con l'attivazione della posta multicanale, sarà possibile la stampa fronte\retro del provvedimento ( ad oggi, peraltro, non possibile per le Sedi), la legenda verrà posta sul retro del provvedimento. Un particolare riferimento va fatto alle sanzioni civili ed ai correlati interessi di mora i cui elementi di calcolo per la prima volta vengono esplicitati all'interno delle tabelle e corredati, a loro volta, da apposita legenda. Il nuovo certificato di assicurazione risponde ad una precisa richiesta non solo da parte della periferia, emersa (com'è noto, in particolare, alla DC Comunicazione ), nell'ambito dei corsi tenuti sulla semplificazione del linguaggio amministrativo ma anche da parte dello stesso cliente esterno che spesso e, non solo in sede contenziosa, ha lamentato la scarsa chiarezza e la scarsa trasparenza della modulistica in uscita da GRA. IL DIRETTORE CENTRALE (Dott. Fernando GIANNONI) ......