PATTO DI STABILITÀ 2002 E COMPRATECIPAZIONE IRPEF



(continua a leggere)


INDENNITA' DEGLI AMMINISTRATORI SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA IRPEF



































































































Da Ministero dell’Economia e delle Finanze a Comune di Da Ministero dell’Economia e delle Finanze a Comune di ..........                                                                                                               Roma, 3 dicembre 2002             Oggetto: patto di stabilità interno per il 2002. Compartecipazione Irpef.   Con fax del 6 novembre u.s. è stato segnalato a codesto Comune che – a differenza di quanto registrato nel monitoraggio del “patto” al 30 settembre 2000 e 2002 – le entrate a titolo di compartecipazione all’IROEF riscosse nell’anno 2002 (nell’anno 2000 non esisteva tale entrata) non sono da considerare utili ai fini del calcolo del saldo finanziario del patto di stabilità interno per l’anno 2002, in quanto non rispondenti al principio di un confronto omogeneo tra 2000 e 2002. Al riguardo, in considerazione che le predette segnalazioni sono pervenute ai Comuni interessati nel mese di novembre del corrente anno e tenuto conto delle osservazioni formulate da parte di alcuni Comuni  interessati in ordine alla limitatezza di tempo (meno di due mesi alla fine dell’esercizio) per individuare misure correttive che consentano il raggiungimento dell’obiettivo del saldo finanziario senza tener conto degli incassi in questione, si rivede la propria interpretazione al riguardo comunicando che le entrate derivanti dalla compartecipazione all’IRPEF possono essere considerate utili ai fini della determinazione del saldo finanziario per il patto di stabilità interno per l’anno 2002. ......