REMUNERAZIONE PER IL TRAGITTO CASA-LAVORO



(continua a leggere)


LIMITI AGLI STRUMENTI DI RILEVAZIONE DEGLI AUTOVELOX



































































































R  E  P  U  B  B  L  I  C  A     I  T  A  L  I  A  N  A N.3990/2007 Reg. Dec. N. 9859 Reg. Ric. Anno 2002 IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la seguente D E C I S I O N E sul ricorso in appello n. 9859/02, proposto da ESPOSITO Gaetano e SPINA Gregorio, rappresentati e difesi dall’avv. Spartaco Celletti ed elettivamente domiciliati in Roma, via Tolero, 21, presso l’avv. Flavio La Battista; C O N T R O IL MINISTERO DELLA SALUTE, in persona del Ministro in carica, costituitosi in giudizio, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato e presso la medesima domiciliato “ex lege”, in Roma, via dei Portoghesi, 12; PER L’ANNULLAMENTO della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, sezione staccata di Latina, n. 958 del 26 novembre 2001, resa “inter partes”. Visto il ricorso in appello con i relativi allegati; Visto l’atto di costituzione in giudizio dell’Amministrazione intimata; Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese; Visti gli atti tutti della causa; Relatore alla pubblica udienza del 27 aprile 2007, il Consigliere Eugenio Mele; Uditi gli avv.ti Casellato su delega dell’avv. Spartaco Celletti e l’avvocato dello Stato Varrone; Ritenuto in fatto e considerato in diritto quanto segue: F A T T O Gli appellanti, operatori del NAS di Latina, hanno proposto ricorso in primo grado al fine di ottenere, il riconoscimento del diritto al compenso di lavoro straordinario anche relativamente ai tempi di percorrenza per raggiungere le varie località ove espletano (nell’ambito del territorio delle province di Latina e Frosinone) la loro attività ispettiva, avendo ricevuto ......