RESTITUZIONE ONERI EDILIZI



(continua a leggere)


MANCATA RISPOSTA SU DOMANDA DI CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA



































































































Ricorso n Ricorso n. 2586/2004                                                                          Sent. n. 4358/05 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, prima Sezione, con l’intervento dei magistrati: Avviso di Deposito del a norma dell’art. 55 della   L.   27  aprile 1982 n. 186 Il Direttore di Sezione Bruno Amoroso                                                                                                                     Presidente Angelo De Zotti                                                                                                                     Consigliere Italo Franco                                                                                                                                      Consigliere, relatore ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso n. 2586/2004, proposto da Pulcini Antonio, Emett Giorgio, Petrini Franco e Bonanni Franco, rappresentati e difesi dagli avv. Giovanni Pallottino e Paolo Grimaldi, con domicilio eletto presso l’avv. Giuseppe Chinaglia, in Venezia, San Marco n. 5364, come da procura a.l. in calce al ricorso contro il Comune di Cittadella, in persona del Sindaco pro-tempore, rappresentato e difeso dall’avv. Alberto Cartia, con domicilio presso la segreteria del TAR ai sensi dell’art. 35 del R.D. 26.6.24 n. 1054, come da delibera di autorizzazione a resistere della G.M.  n. 333 del 4.8.2004 e procura a.l. a margine del controricorso, per l'annullamento del provvedimento del commissario straordinario del Comune di Cittadella prot. n. 9466/sett. n. 3 in data 2.3.94, con il quale si sottopone a condizione la richiesta restituzione del contributo per costo di costruzione incassato dal comune per l’importo di € 1.041.482,42, relativamente a edifici mai realizzati, nonché di ogni altro atto presupposto o connesso, e per la declaratoria della non debenza del contributo, con sanzioni e interessi, con la condanna alla restituzione dell’intero contributo e dei relativi accessori, con liquidazione degli interessi e del maggior danno ex art. 1224, comma 2° c.c.    Visto il ricorso, notificato il 2.8.2004 e depositato presso la Segreteria l8.9.2004, con i relativi allegati;     visto l’atto di costituzione del Comune, depositato presso la segreteria il 7.10.2004;      viste le memorie prodotte dalla parti a sostegno delle rispettive difese;      visti gli atti tutti della causa;    uditi, alla pubblica udienza del 24 novembre 2005, relatore il Consigliere  Italo Franco, l’avv. Pallottino per la parte ricorrente e l’avv. Baj in sostituzione di Cartia per la P.A. resistente.   Ritenuto in fatto e considerato e in diritto quanto segue: FATTO La Cittadella s.r.l. ottenne dal Comune di Cittadella quattro concessioni edilizie –n. 16, 17, 18 e 19 in data 29.1.91- per la costruzione di un centro commerciale. A......