RILASCIO ATTI DI NOTORIETA'



(continua a leggere)


AGGIORNAMENTO PERIODICO DELL'INA



































































































Ministero dell'Interno Ministero dell'Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Prot. n. 200506811 - 15100/292 Roma, 30 Giugno 2005 CIRCOLARE N°. 31 (2005) - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA L O R O S E D I - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 39100 B O L Z A N O - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 38100 T R E N T O - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D'AOSTA 11100 A O S T A e, per conoscenza: - AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIA 90100 P A L E R M O - AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA 09100 C A G L I A R I - AL GABINETTO DELL'ON.LE SIG. MINISTRO S E D E - ALL'ISPETTORATO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE S E D E - ALL'ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Via Cesare Balbo n. 16 00184 R O M A - ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Via dei Prefetti n. 46 00186 R O M A - ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE UFFICIALI DI STATO CIVILE ED ANAGRAFE Via dei Mille n. 35 E/F 40024 CASTEL SAN PIETRO TERME (BO) - ALLA DE.A. - Demografici Associati - c/o Amministrazione Comunale - V.le Comaschi n. 1160 56021 CASCINA (PI) - AL SERVIZIO DOCUMENTAZIONE DELLA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI DEMOGRAFICI = per gli adempimenti di competenza = S E D E OGGETTO: Competenza del Comune al rilascio degli atti di notorietà. Di seguito alla circolare telegrafica n. 21 (2004) del 4.5.2004, si fa presente che il Dipartimento della Funzione Pubblica ha ribadito che, alla luce degli artt. 21, 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, ed in coerenza con le disposizioni emanate in tema di semplificazione amministrativa, la dichiarazione sostitutiva dell' atto di notorietà attestante la qualità di erede, deve essere accettata dalle Poste Italiane, amministrazione procedente, ai sensi dell' art. 1, comma 1, lett. O) del citato T.U., se presentata dall' interessato con le modalità previste dalle disposizioni richiamate, e se la sottoscrizione della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà è autenticata da uno dei soggetti indicati espressamente dal comma 2 del citato art. 21 e, quindi, anche dal dipendente delle Poste Italiane addetto a ricevere la documentazione. Il citato Dipartimento della Funzione Pubblica, nel precisare che in tali fattispecie trovano applicazione i successivi artt. 71 e 72 in tema di controllo e gli artt. 73 e 74 in materia di responsabilità, ha ritenuto che, per quanto attiene le indicazioni da inserire nella dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, si possa fare riferimento agli artt. 60 e segg. del D.P.R. 30.12.2003, n. 398. Si prega di portare a conoscenza dei Sigg. Sindaci il contenuto della presente circolare. Si ringrazia. IL DIRETTORE CENTRALE (Ciclosi) ......