SCHEDARI CONSOLARI E DATI AIRE



(continua a leggere)


LA CONFERENZA UNIFICATA DA' PARERE NEGATIVO SULLA RIFORMA DEL SECONDO CICLO



































































































Ministero dell'Interno Ministero dell'Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Prot. n. 200510644-15100/366 Roma 10 ottobre 2005 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 39100 BOLZANO - AL COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI 38100 TRENTO - AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA VALLE D'AOSTA 11100 AOSTA e, per conoscenza: - AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIA 90100 PALERMO - AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA 09100 CAGLIARI - AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI D.G.I.E.P.M. - Ufficio I Ufficio VII Piazzale della Farnesina, 1 00194 ROMA - AL MINISTRO PER GLI ITALIANI NEL MONDO Ufficio II Piazzale della Farnesina, 1 00194 ROMA - ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI COMUNI D'ITALIA Via dei Prefetti, 46 00186 ROMA - ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE UFFICIALI DI STATO CIVILE E DI ANAGRAFE Via dei Mille, 35 E/F 40024 CASTEL SAN PIETRO TERME (BO) - ALLA DeA - DEMOGRAFICI ASSOCIATI c/o Amministrazione comunale di Cascina Viale Comaschi, 116 56021 CASCINA (PI) - AL GABINETTO DEL SIG. MINISTRO SEDE - ALLA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI SEDE Ufficio 1° - Servizi Informatici Elettorali SEDE - ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE SEDE - ALL'UFFICIO COORDINAMENTO E AFFARI GENERALI SEDE - AL COMITATO PER LE PARI OPPORTUNITA' DELL'AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL'INTERNO SEDE - SERVIZIO DOCUMENTAZIONE SEDE CIRCOLARE TELEGRAFICA N. 45 /2005 OGGETTO: Allineamento schedari consolari ed AIRE dei Comuni italiani. Effettuazione di un'operazione di interpello postale (Mailing) per i nominativi "Solo MAE e "Solo MIN". Trasmissione aggiornamento dati. L' art. 5 della legge 27.12.2001, n. 459, recante "Norme per l' esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all' estero" prevede che "Il Governo, mediante unificazione dei dati dell'anagrafe degli italiani residenti all'estero e degli schedari consolari, provvede a realizzare l'elenco aggiornato dei cittadini italiani residenti all'estero finalizzato alla predisposizione delle liste elettorali…". In vista delle prossime elezioni politiche, il Comitato Permanente Anagrafico - Elettorale, istituito con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 maggio 2004, ha deliberato la realizzazione di un' operazione straordinaria di "mailing" finalizzata ad allineare i dati dei nostri connazionali residenti all' estero iscritti negli schedari consolari con quelli presenti nelle AIRE dei Comuni. Lo scopo del "mailing", è quello, infatti, di mantenere negli schedari consolari e negli archivi Aire dei Comuni solo quei connazionali per i quali si ha la conferma dell' effettiva residenza all'estero, e, contemporaneamente, di acquisire in entrambe le banche dati tali nominativi, oggi presenti in una sola di esse. A tal fine, i Consolati hanno inviato a tutti i nominativi "Solo MAE" (presenti solo negli schedari consolari ) e "Solo MIN" (registrati solo negli archivi AIRE dei Comuni) una lettera esplicativa ed un questionario, con l'avvertenza che il connazionale che non restituirà tale modulo potrà essere cancellato dall' unico schedario (anagrafe consolare o AIRE) nel quale è iscritto attualmente. Stante l' importanza dell' operazione, fondamentale per garantire il corretto esercizio del diritto al voto degli italiani residenti all' estero, si pregano le SS.LL. di sensibilizzare i Sigg.ri Sindaci, nella loro veste di Ufficiali di Governo, affinché - oltre ad effettuare il consueto invio, con frequenza almeno mensile, dei dati Aire al Ministero dell'Interno - i Comuni aggiornino i propri archivi Aire non appena ricevute le risultanze del "mailing" e provvedano all'invio all'Aire Centrale - tramite via web-mail- di tutti gli aggiornamenti (iscrizioni, cancellazione, rettifiche) pervenuti dalle sedi consolari, immediatamente e comunque non oltre il giorno 31 dicembre 2005. Al riguardo, si fa presente che sulla base dei dati presenti nell'Aire Centrale alla predetta data saranno formati l'elenco unico di cui alla Legge 459/2001 e l'elenco degli elettori italiani residenti all'estero. Si rammenta che, in osservanza a quanto stabilito dall'art. 54, comma 6, del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 recante il Testo Unico delle leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali, le SS.LL. sono tenute a vigilare, anche attraverso periodiche visite ispettive, sulla tempestività, completezza ed esattezza dell' adempimento richiesto ed il rispetto rigoroso del termine dell'invio degli aggiornamenti, esercitando i poteri sostitutivi previsti dalla citata norma in caso di non ottemperanza dei Comuni alle direttive impartite In merito alle procedure di controllo poste in essere dalle prefetture-uffici territoriali di governo in adempimento di quanto statuito dalla norma soprarichiamata, le SS.LL. dovranno fornire un dettagliata relazione evidenziando le problematiche e le criticità emerse nel corso dell'operazione di "mailing", con particolare riguardo alle risultanze desunte dall'attività di vigilanza e dall'eventuale esercizio dei poteri sostitutivi in caso di inattività dei comuni. Confidando nella consueta, fattiva collaborazione delle SS.LL., si resta in attesa di urgente assicurazione di puntuale adempimento. IL CAPO DIPARTIMENTO (Malinconico)   ......