TERMINE VALIDITA' GRADUATORIE CONCORSUALI



(continua a leggere)


ORGANICI, MOBILITA', ASSUNZIONI



































































































02/05/2005 - Proroga termini validità graduatorie di concorso per le assunzioni presso le pp 02/05/2005 - Proroga termini validità graduatorie di concorso per le assunzioni presso le pp.aa. Ufficio per il Personale delle Pubbliche Amministrazioni Servizio programmazione, assunzioni e reclutamento Parere n. 212/05 Roma, 2 maggio 2005 Al Comune di Treviso Via Municipio, 16 31100 TREVISO OGGETTO: proroga termini validità graduatorie di concorso per le assunzioni presso pubbliche amministrazioni. In riferimento alla nota n. 16092 dell'1 marzo u.s. con la quale codesto ente ha chiesto il parere di questo Ufficio in ordine alla proroga dei termini di validità delle graduatorie di concorso per le assunzioni presso pubbliche amministrazioni, si rappresenta quanto segue. Come è noto, l'art. 3, comma 61, della L. 350/2003 ha previsto un'ulteriore proroga di un anno dei termini di validità delle graduatorie per le Amministrazioni soggette alle limitazioni delle assunzioni a tempo indeterminato per l'anno 2004 e l'art.1, comma 100, della L.311/2004 ha prorogato di un triennio i termini di validità delle graduatorie per le assunzioni di personale presso le amministrazioni pubbliche che per gli anni 2005, 2006 e 2007 che sono soggette a limitazioni delle assunzioni. In merito si ritiene che, poiché la norma di proroga triennale è entrata in vigore al 1° gennaio 2005, la stessa sia applicabile a tutte quelle graduatorie che fossero in vigore alla stessa data, indipendentemente se le stesse lo fossero perché in corso la vigenza ordinaria triennale o perché prorogate dal comma 61 della legge n. 350/2003. Perciò le graduatorie delle amministrazioni pubbliche soggette alle limitazioni delle assunzioni, che al 1° gennaio dell'anno in corso risultino ancora valide, anche in virtù delle proroghe previste dalle leggi finanziarie degli anni precedenti, possono considerarsi valide per tutto il triennio 2005/2007. Pertanto le tre graduatorie concorsuali, approvate rispettivamente l'1.10.2000, 1.10.2001 e l'1.10.2002, valide tre anni secondo quanto previsto dall'art. 91, comma 4, del d.lgs 267/2000, in virtù delle proroghe previste dalle leggi finanziarie per le amministrazioni che sono soggette a limitazioni delle assunzioni, manterranno la propria validità per tutto il triennio 2005/2007. Per quanto riguarda il quesito se la normativa che disciplina la proroga si riferisca anche alle assunzioni a tempo determinato si rappresenta quanto segue. Il suindicato comma 100 dell'art. 1 della legge finanziaria n. 311/2004 nel prevedere una proroga ai termini di validità delle graduatorie fa un generico riferimento a "graduatorie per le assunzioni di personale", non specificando se queste ultime vadano intese come assunzioni a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato. Deve, pertanto, ritenersi che, trattandosi comunque di graduatorie concorsuali alle quali si applica la disciplina generale, vadano ricomprese nell'ambito di applicazione dell'art. 1, comma 100, anche quelle concernenti concorsi per le assunzioni a tempo determinato. Il Direttore dell'Ufficio Francesco Verbaro ......