TERZO MANDATO: LEGITTIMI I COMMISSARIAMENTI



(continua a leggere)


TRASFERIMENTO COMPENSATIVO DEL CREDITO D'IMPOSTA



































































































REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N.5309/2007 Reg.Dec. N. 4238  Reg.Ric. ANNO   2007 Disp.vo 455/2007 Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha pronunciato la seguente DECISIONE sul ricorso in appello proposto dal Ministero dell’Interno, dalla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Padova, in persona dei rispettivi rappresentanti pro tempore, nonché dal Prefetto in proprio, rappresentati e difesi dalla Avvocatura generale dello Stato, presso i cui uffici sono per legge domiciliati in Roma, via dei Portoghesi n. 12, contro Bonato Gabriele, Bonato Mino, Bronzato Lauretta, Fortuna Gianpiero, Righetto Lorenzina, Sartori Alberto, Sartori Paolo e Zin Giovanni, rappresentati e difesi dall’on. avv. Silvio Crapolicchio e dall’avv. Luciano Penasa, ed elettivamente domiciliati presso lo studio del primo in Roma, via dei Due Macelli, n. 60, e nei confronti di De Rogatis Carlo, commissario nominato per l’esercizio delle funzioni del consiglio comunale, del sindaco e della Giunta del Comune di Veggiano, non costituito, per l'annullamento della sentenza n. 1487 del 2007 del Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, sez. III, resa inter partes. Visto il ricorso con i relativi allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio degli appellati avanti indicati; Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese; Visti gli atti tutti della causa; Alla pubblica udienza del 10 luglio 2007, relatore il Consigliere Giuseppe Romeo, uditi l’avvocato dello Stato Fedeli e l’avv. Penasa;   Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue. FATTO 1.- I ricorrenti originari, nella loro qualità di consiglieri comunali del Comune di Veggiano, hanno impugnato innanzi al TAR Veneto il decreto del Prefetto di Padova, prot. n. 1933/2007 - Area II, del 21.2.2007, con il quale è stato disposto, ai sensi e per gli effetti dell' art. 19, comma 4, del R.D. n. 383/1934, il commissariamento del Comune di Veggiano fino al rinnovo degli organi ordinari dell'ente in occasione dell'imminente turno elettorale dell'anno 2007, ed è stato nominato quale Commissario il Dott. Carlo De Rogatis per l'esercizio delle funzioni del Consiglio Comunale, del Sindaco e della Giunta del Comune di Veggiano. Il decreto così dispone: visto che il sig. Lorenzo Tommasini è risultato eletto sindaco del Comune di Veggiano per il terzo mandato consecutivo con violazione dell’art. 51 comma 3 del d. lgs. 267/2000; vista la sentenza n. 2318 R.G. 2006 in data 18 gennaio 200......