VERIFICHE SUI RIMBORSI IVA



(continua a leggere)


IL BILANCIO E' IN DISSESTO FINO AL COMPLETO RISANAMENTO



































































































Circolare F Circolare F.L. 15/2007 ALLE PREFETTURE - UFFICI TERRITORIALI DEL GOVERNO LORO SEDI (esclusa Sicilia – Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige – Friuli Venezia Giulia) CIRCOLARE TELEGRAFICA  NUMERO 15/2007 DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE. L’ARTICOLO 6, COMMA 3, DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1999, N. 488 E AL DECRETO APPLICATIVO D.P.R. 8 GENNAIO 2001, N. 33 SONO STATE STABILITE LE MODALITA’ PER IL RIMBORSO DA PARTE DELLO STATO DELL’IVA SUI SERVIZI NON COMMERCIALI. A SEGUITO DI PROBLEMATICHE INSORTE SULL’APPLICAZIONE DELLA NORMA E’ INTERVENUTO ULTERIORMENTE IL COMMA 711 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2006, N. 296 CHE HA RIBADITO CHE IL CONTRIBUTO ERARIALE E’ RIFERITO A QUEI SERVIZI PER I QUALI E’ PREVISTA UN’APPOSITA TARIFFA PER L’UTENTE. ALLA LUCE DI QUANTO PREDETTO SI PREGA DI INVITARE GLI ENTI LOCALI INTERESSATI A VERIFICARE CHE LE CERTIFICAZIIONI EVENTUALMENTE TRASMESSE, CONSIDERINO SOLTANTO TALI TIPOLOGIE DI SERVIZI NON COMMERCIALI,  RICHIAMANDO LA RESPONSABILITA’ DEI SOTTOSCRITTORI DEI CERTIFICATI. SI PREGANO CODESTI UFFICI DI VOLER DARE LA MASSIMA DIFFUSIONE ALLA PRESENTE CIRCOLARE.  IL DIRETTORE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE BRUSCHI Roma li, 25 luglio 2007   ......